martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Amministrazione e volontariato, protocollo firmato...

Amministrazione e volontariato, protocollo firmato tra Comune e Cesvot

Trovato accordo tra Comune e Cesvot. Oggi è stato firmato il protocollo. Saccardi: Il punto di partenza per sviluppare ulteriori intese su temi specifici.

-

Trovato un accordo tra Comune e Cesvot: firmato il protocollo.

ACCORDO. Ieri è stato trovato l’accordo e di consguenza è stato firmato il protocollo da Amministrazione comunale e Cesvot (Centro servizi volontariato Toscana) nelle persone della vicesindaco Stefania Saccardi e da Patrizio Petrucci, presidente del Cesvot. Era presente anche Ivana Ceccherini, presidente della delegazione Firenze del Cesvot.

FINALITA’. In dettaglio, il protocollo evidenzia le finalità della collaborazione tra Comune e Cesvot. Ovvero approfondire gli aspetti giuridici riguardanti i rapporti tra pubblica amministrazione e volontariato, con particolare attenzione agli aspetti connessi alle modalità di partecipazioni delle organizzazioni di volontariato al sistema pubblico di erogazione dei servizi e degli interventi sociali e a quelli di natura fiscale, anche alla luce delle recenti innovazioni normative statali e regionali. E ancora, progettare e implementare interventi di formazione rivolta agli operatori dei servizi sociali e territoriali e ai volontari fiorentini, anche allo scopo di rafforzarne la reciproca conoscenza di competenze, ruoli e funzioni. Poi sviluppare azioni e progetti innovativi finalizzati a facilitare l’impegno dei singoli volontari e delle loro organizzazioni nello sviluppo di azioni e attività che possono avere ricadute positive sul territorio fiorentino e sulla sua comunità, con particolare attenzione alle sue componenti più deboli e fragili. Inoltre, organizzare iniziative ed eventi di rilievo cittadino o più ampio per promuovere il volontariato e il contributo che offre alla crescita solidale della comunità fiorentina. E infine coinvolgere nell’attuazione del protocollo e delle attività da questo derivanti le altre istituzioni competenti.

VICESINDACO. ”Come Amministrazione comunale siamo consapevoli dell’importanza del ruolo del volontariato per la crescita e lo sviluppo della città e della sua comunità – commenta il vicesindaco Saccardi –. Per questo vogliamo da un lato rafforzare l’azione di valorizzazione delle organizzazioni di volontariato operanti sul suo territorio, dall’altro lavorare per una maggiore integrazione e ausilio delle organizzazioni di volontariato nel sistema integrato di interventi e servizi di assistenza sociale. Il protocollo con il Cesvot, che come Comune abbiamo fortemente voluto, va proprio in questa direzione. Il Cesvot è infatti il partner ideale per consolidare il percorso di collaborazione già avviato perché rappresenta da tempo un punto di riferimento fondamentale per il mondo del volontariato nel campo della formazione, della consulenza e via dicendo. L’accordo quadro che firmiamo è quindi un punto di partenza per sviluppare ulteriori intese in ambiti specifici che hanno il comune obiettivo di coniugare l’azione pubblica e quella volontaria in relazione alle esigenze e alle attese della collettività”.

IL COMMENTO. ”Questo protocollo rappresenta sicuramente una’ottima opportunità per le associazioni di volontariato del territorio fiorentino – sottolinea Petrucci –. Siamo felici di aver esteso questa firma anche a livello regionale coinvolgendo il nostro Centro Servizi oltre che la delegazione fiorentina, perchè convinti che ognuno, in questo momento di difficoltà, debba contribuire a fare alleanze strategiche per agevolare e sostenere l’attività di centinaia di volontari che operano nei tanti settori del sociale”. ”Si tratta del primo protocollo sperimentale firmato dal Cesvot con il Comune di Firenze a seguito di alcune esperienze di collaborazione già effettuate per creare sinergia tra le associazioni di volontariato e le iniziative dell’Amministrazione – aggiunge Ceccherini – . Il Centro Servizi di Firenze, attraverso la sua delegazione territoriale, fornirà assistenza e formazione alle associazioni di volontariato della città all’interno dei progetti concordati”.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio