Gli angeli del bello tornano in azione e lo fanno insieme agli studenti del liceo Machiavelli, nella sede di Palazzo Rinuccini, lunedì 28 maggio in via Santo Spirito, 39 alle ore 14.30.

IN AZIONE. Questo è il secondo intervento messo a punto dagli studenti del liceo per amore della propria scuola, in collaborazione con la fondazione Angeli del Bello e dell’Associazione via Maggio. Il mese scorso si erano dedicati alla spolveratura di statute e affreschi, questa volta scenderanno in giardino.

PALAZZO RINUCCINI. Nei secoli passati il giardino di Palazzo Rinuccini era un luogo ameno. Nel verde, tra i fiori e le siepi di bosso, le statue ricordavano la bellezza dell’antico. Una vasca con la fonte e la statua di un satiro danzante rimandavano alla frescura e alla purezza dell’acqua, ma anche all’abbandono alla musica e alla danza.

IL GIARDINO. Gli studenti del liceo classico Machiavelli, in particolare la classe II D, con la docente di Storia dell’Arte Giovanna Uzzani, hanno studiato il significato del giardino, e ora intendono iniziare un nuovo percorso di consapevolezza: ritrovare il messaggio di bellezza, restituire il giardino alla sua funzione, pulire dai resti di un modo inconsapevole e scorretto di usarlo. Questo percorso di consapevolezza ed educazione alla bellezza è iniziato a settembre grazie alla collaborazione dell’Associazione via Maggio, che per prima ha coinvolto i ragazzi nella rimozione delle affissioni abusive dal Palazzo delle Missioni, e alla Fondazione Angeli del Bello che di cura e decoro si occupa costantemente.

UN CONCERTO. Lo studio storico artistico che i ragazzi della classe II liceo D hanno dedicato al giardino sarà inoltre diffuso nei prossimi giorni e verrà presentato ufficialmente l’ultimo giorno di scuola, sabato 9 giugno. Dopo l’inaugurazione del giardino restituito i ragazzi terranno un loro concerto nello stesso spazio: anche la musica tornerà dunque nel nostro giardino Rinuccini.