venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAnimali terremotati, l'Enpa di Firenze...

Animali terremotati, l’Enpa di Firenze corre in loro aiuto

Domenica è prevista la partenza del primo gruppo di undici volontari specializzati dall’Enpa di Firenze. L'ente chiede però l'aiuto di tutti i cittadini: ''servono cucce, ciotole, cibo secco o in scatoletta''. Ecco come fare per dare una mano.

-

L’Enpa di Firenze si prepara a partire per le zone dell’Emilia colpite dal terremoto, in soccorso agli animali del posto.

ANIMALI E TERREMOTO. “L’ente nazionale protezione animali, rinnovando la propria solidarietà alle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto, sta supportando con i propri volontari il lavoro delle Asl Veterinarie per il soccorso, il recupero, l’assistenza e il mantenimento degli animali da allevamento e da compagnia”, spiega l’Enpa.

LA PARTENZA. Domenica è prevista la partenza del primo gruppo di undici volontari specializzati dall’Enpa di Firenze, alcuni dei quali già erano intervenuti durante il sisma dell’Abruzzo e l’alluvione della Lunigiana, verso l’unità di crisi veterinaria di San Felice sul Panaro.

AIUTI. Per questo, l’ente chiede l’aiuto di tutti i cittadini: “Servono per i prossimi giorni traportini e cucce per cani e gatti, recinti mobili, ciotole possibilmente nuovi o in buono stato, cibo secco o in scatoletta, sia per animali da compagnia che da allevamento che possono essere portati presso la sede di ENPA di via Ricasoli 73/R – tel 055213296”.

VOLONTARI. “Saranno, inoltre, raccolte offerte per l’acquisto di quanto necessario e per finanziare le spese vive della trasferta dei volontari inviando un bonifico bancario all’IBAN IT87 N061 7502 8190 0001 0026 380 o un versamento su conto corrente postale 13584503 indicando nella causale: SOS EMILIA”, continua l’Enpa.

ORARI. Gli orari di apertura della sezione di Firenze, sono i seguenti: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, in via Ricasoli 73/r. Tel: 055.213296.

L’allarme: Animali abbandonati ”per crisi”: a Firenze fenomeno in crescita

Ultime notizie