domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica "Anziani, occhio alle truffe"

“Anziani, occhio alle truffe”

Torna l'allarme per le truffe agli anziani. Negli ultimi giorni sono infatti tornati in azione i "classici" truffatori che, fingendosi dipendenti del Comune, di aziende dei servizi pubblici o addirittura rappresentanti delle forze dell'ordine, entrano nelle case degli anziani derubandoli. L'appello dell'assessore Cioni.

-

Non fidatevi di chi chiede di entrare in casa – ribadisce l’assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni – e, in caso di dubbio, chiamate il numero delle emergenze della polizia municipale 055/3285 oppure il numero verde anti truffa”. Sono infatti sempre attivi i servizi anti truffa dell’Ufficio Città Sicura. Quindi il numero verde 800/335588 grazie al quale il cittadino può verificare, in tempo pressoché reale, la vera identità di colui che si presenta presso le abitazioni sotto false spoglie, dichiarando ad esempio, di appartenere ad un’azienda di servizi (Enel, Telecom, Fiorentinagas, Publiacqua e via dicendo) oppure di richiedere donazioni a scopo benefico, con l’intenzione, invece, di commettere truffe o furti.

Il cittadino, con una semplice telefonata al numero verde 800/335588 (gratuito), può richiedere se la persona che in quell’istante si trova davanti alla sua porta sia realmente dipendente dell’azienda dalla stessa indicata. Il servizio, attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì, è gestito da operatori volontari dell’associazione ANVUP (Associazione Nazionale Vigili Urbani in Pensione) con orario 9-13; dalle 15 alle 18 risponde direttamente la centrale operativa della Polizia Municipale.

Per chi invece deve prelevare denaro in banca o effettuare pagamenti alle Poste è disponibile il servizio di accompagnamento: basta telefonare al numero verde 800/995988. Il servizio è gestito dall’Auser. Gli operatori possono supportare gli anziani anche per ogni consiglio utile in merito alla sicurezza in città. Ma i servizi dell’Ufficio Città Sicura dedicati alle fasce più deboli della popolazione, nella fattispecie agli anziani, non finiscono qui. C’è anche il rimborso per chi ha subito un furto o un tentativo di furto in casa (500 euro per il ripristino di porte e finestre destinato ai residenti over 65 anni, contattare il numero di Ufficio Città Sicura 055/220601), del rimborso in caso di scippi, rapina o furto con destrezza (100 euro per tutti i residenti, 150 se over 65 anni, rivolgersi sempre all’Ufficio Città Sicura) e ancora il rimborso per la sostituzione delle chiavi e delle serrature a seguito del furto delle chiavi (fino a 200 euro per i residenti over 65 anni e conviventi, contattare l’Ufficio Città Sicura).

Ultime notizie

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre