giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Anziano investito a Limite sull'Arno:...

Anziano investito a Limite sull’Arno: morto nella notte in ospedale

Non ce l'ha fatta l'82enne che ieri sera era stato invesitito mentre attraversava la strada a Limite sull'Arno, nel comune di Capraia e Limite: l'uomè deceduto in ospedale. Ad investirlo era stata una 19enne.

-

E’ morto l’anziano che ieri sera era stato investito a Limite sull’Arno, in provincia di Firenze.

L’INCIDENTE. Secondo quanto ricostruito, l’uomo – un 82enne – stava attraversando la strada quando è stato investito da un furgoncino lungo la strada principale del paese.

LA DINAMICA. Ad investirlo è stato un furgoncino condotto da una ragazza di 19 anni: sembra che inizialmente la giovane non si fosse accorta di quanto successo, ma fatto qualche centinaio di metri si è fermata ed è tornata indietro.

IL DECESSO. L’82enne era stato portato all’ospedale di Empoli, ma non ce l’ha fatta: è deceduto nella notte.

Ultime notizie

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi

La Fiorentina deve guardare avanti, parola di Benzivendolo

Sorprese, delusioni, chi deve restare e chi deve andare via se la Fiorentina vuole tornare grande. Secondo il "Benzivendolo" Andrea Di Salvo è già tempo di scelte forti