lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Apre il sottopasso dell'Olmatello

Apre il sottopasso dell’Olmatello

Apre alle auto il sottoasso dell'Olmatello

-

Obiettivo del nuovo sottopasso che è lungo circa 140 metri, alto 6 e largo 9, è agevolare il collegamento tra via dell’Olmatello, dove attualmente si svolge un importante transito di mezzi in entrata e uscita dalla Mercafir, dalla Centrale del Latte e dal Nuovo Pignone, e il raccordo di ingresso dell’autostrada A11 e del Ponte all’Indiano, eliminando gran parte del traffico pesante lungo viale Guidoni.

“Considerando i disagi che ci sono per via cantieri – ha detto il Vicesindaco Giuseppe Matulli – l’apertura del sottopasso, che sarà inaugurato ufficialmente a settembre, è non solo motivo di soddisfazione, ma anche un obiettivo raggiunto che consentirà già da domani di alleggerire sempre di più l’area di Novoli – Guidoni e di deviare il traffico dei mezzi pesanti”.

Il progetto curato dalla Mercafir, si basa sulla creazione di un’intersezione a T tra la via dell’Olmatello, la nuova viabilità a doppio senso in sottopasso e la successiva immissione nella rotonda di viale XI Agosto. I lavori sono durati circa un anno ed è stato inserito sotto la massicciata ferroviaria un monolite di cemento armato, realizzato con la tecnica “spingitubo” già usata a suo tempo per il raddoppio del sottopasso di viale Belfiore. Per l’intervento sono stati stanziati dal Comune 1milione 833mila euro.

Ultime notizie

Florence Korea Film Fest 2020: da Seul con amore

Storie di crimine, spietati affreschi sociali, famiglie in conflitto. Dopo il trionfo di “Parasite”, il Korea Film Fest torna in sala e online

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene. La recensione

Un libro originale, insolito e divertentissimo che vi catapulterà nelle prime fasi della Preistoria, facendovi immergere completamente nelle vicende di una famiglia primordiale

Ristorante Le Lune di Firenze: piatti nel vivaio e un menù “agricolo”

Sulla via che porta a Fiesole c'è un ristorante-vivaio che porta in tavola i prodotti locali. Specializzato nella produzione di olio, carne biologica Chianina IGP, tartufo bianco e cacciagione

Le sculture di Kevin Francis Gray al Museo Bardini di Firenze

Prosegue il progetto di promozione dell'arte contemporanea a Firenze con la mostra di Gray allestita nelle sale del Museo Bardini