lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Arriva la Befana, tra dolcetti,...

Arriva la Befana, tra dolcetti, regali e tante iniziative

Ecco alcuni eventi in programma a Firenze e dintorni tra il 5 e il 6 gennaio: protagonista assoluta la vecchietta più famosa del mondo, che porterà dolci, carbone e sorprese a tutti i bambini.

-

Ecco alcuni eventi in programma a Firenze e dintorni tra il 5 e il 6 gennaio: protagonista assoluta la vecchietta più famosa del mondo, che porterà dolci, carbone e sorprese a tutti i bambini.

PALAZZO VECCHIO. Nell’ambito del programma di visite per adulti e attività per famiglie previste per il 5 e 6 gennaio, ultimo weekend delle feste natalizie, Palazzo Vecchio propone nel giorno dell’Epifania un evento speciale per rievocare i giochi più diffusi fra bambini e adulti del Rinascimento. Si tratta di un’iniziativa organizzata dal Museo dei Ragazzi. Monumentali – pur effimere – bolle di sapone, improbabili corse agli zoccoli, rassicuranti giochi di pallottole trovano sede negli ambienti di Palazzo Vecchio e invitano il pubblico di ogni età a ‘mettersi in gioco’ e a divertirsi. L’attività finale è invece tratta dall’antico Biribissi: tutte le famiglie si riuniranno intorno a una tavola da gioco fuori misura e potranno scommettere su una serie di indizi tratti dall’iconografia del Palazzo. Un invito a guardarsi intorno con attenzione e con cura: e, ovviamente, vinca il migliore. L’appuntamento è domenica 6 gennaio alle 10, per famiglie con bambini di 6/12 anni. Max. 75 partecipanti. Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224, 055-2768558, info.museoragazzi@comune.fi.it, www.palazzovecchio-museoragazzi.it.

AL MUSEO. La Befana al Museo di Storia Naturale di Firenze. Domenica 6 gennaio appuntamento per i più piccoli a Geologia e Paleontologia (Via La Pira, 4), dove alle 11 troveranno la Befana che distribuirà piccoli doni e li accompagnerà alla visita di fossili e minerali.
Per l’Epifania apertura straordinaria del Museo: le sezioni di Geologia e paleontologia, di Mineralogia e litologia e di Antropologia ed etnologia saranno visitabili dalle 10 alle 17, mentre alla sezione di Zoologia “La Specola” si potrà accedere dalle 9,30 alle 16,30. In questo periodo sono aperte nelle sezioni del Museo tre mostre: ad Antropologia ed Etnologia, “Sapporo: i giorni all’Undicesimo Viale” che contiene le immagini scattate da Fosco Maraini tra gli Ainu di Hokkaido; alla Specola, “Cristalli. La più bella mostra di minerali al mondo”, che espone la prestigiosa collezione di Adalberto Giazotto, ed “Embodiments” con le creazioni dell’artista newyorkese Janice Gordon ispirate agli antichi modelli anatomici della sezione. Il Museo, insieme al Dipartimento di Studi storici e geografici, partecipa anche all’esposizione “Alla riscoperta della dimora delle nevi” (presso Palazzo bastogi, Via dell’Oriuolo, 33) dedicata al centenario della spedizione di Filippo De Filippi in Asia Centrale (1913-1914).

AUTO D’EPOCA. Come è ormai tradizione, la mattina del 6 gennaio circa cinquanta auto d’epoca del Camet scorteranno la Torpedo Blu che porterà la Befana in visita ai bambini del Mayer e poi per le vie del centro di Firenze, fino a piazza della Repubblica, dove le auto resteranno esposte per tutta la mattinata. Sempre in piazza Repubblica verrà aperto il gazebo giallo del Camet, dove la Befana, assieme al presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani, distribuirà doni ai bambini presenti. La manifestazione, organizzata in collaborazione con la Polizia Municipale e la Presidenza del Consiglio Comunale del Comune di Firenze, inizierà alle 9.30 con il raduno delle auto d’epoca nel piazzale delle Cascine. Da lì, partiranno due cortei: il primo, con la Befana su una splendida Torpedo del 1930, andrà al Mayer per la visita ai bambini ricoverati, il secondo si dirigerà direttamente verso il centro città per poi fermarsi in piazza Repubblica dove, intorno alle 12, arriverà anche la Befana sulla sua Torpedo e le altre auto. Agli incroci tra via Tornabuoni e via della Vigna Nuova, via Tornabuoni e via degli Agli e tra via dei Pecori e via Roma, vigili urbani in divisa storica posizioneranno le pedane a strisce bianche e nere, sulle quali dirigevano anticamente il traffico cittadino, rievocandone la tradizione indicando ai due cortei il percorso da seguire.

GIGLI. Domenica 6 gennaio arriverà la Befana al centro commerciale I Gigli, ma l’appuntamento d’apertura del nuovo anno sarà senza dubbio l’avvio dei saldi sabato 5 gennaio. Domenica 6 gennaio il centro commercialeospiterà la visita della Befana con un appuntamento, a partire dalle 15 in Corte Lunga, con la vecchietta più amata dai bambini, che porterà carbone (di zucchero ovviamente), dolcetti e piccoli regali per tutti. Il fine settimana partirà sabato 5 gennaio quando, con l’apertura dei cancelli del centro commerciale alle 9 del mattino, inizierà la stagione dei saldi invernali con le numerose occasioni offerte dai 134 punti vendita de I Gigli.

FIESOLE. Aspettando I Re Magi e la Befana, ultimi due appuntamenti con il laboratorio natalizio per bambini (6 – 10 anni) che dà spazio alla creatività e all’estro dei più piccoli nella realizzazione di un presepe con le opere d’arte. L’appuntamento è al Museo Bandini di Fiesole (via Duprè, 1) sabato 5 e domenica 6 gennaio dalle 15 alle 17. Gesù bambino, dame, messeri e altri personaggi escono dalle tavole per arricchire e comporre un piccolo presepe, che poi ciascun bimbo potrà portare a casa. L’iniziativa è organizzata dal Comune e dai Musei di Fiesole. Il numero massimo di partecipanti a ogni laboratorio (gratuiti) è di 10 bambini. È necessaria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: Musei di Fiesole, via Portigiani 3 Fiesole – Tel 055 5961293.

COMPIOBBI E ELLERA. “La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte col vestito alla romana: Viva viva la Befana!”…e dai monti la vecchina più famosa del mondo arriva prima a Compiobbi e poi a Ellera. Sabato 5 gennaio pomeriggio di divertimento per i più piccoli al Circolo “La Pace” di Compiobbi (via della Stazione, 1) con “Aspettando la Befana!”. Si parte alle 16.30 con la proiezione del film d’animazione per bambini “Kiki la strega” e poi alle 18 arriva la Befana con calze per tutti i bambini. I festeggiamenti continuano sabato 6 gennaio a Ellera. Alle 15. 30 al Circolo “Renato Murri” (via Aretina, 306) è in programma “…C’era una volta…” uno spettacolo che vuole essere un omaggio alle favole, mentre alle 18 arriva la Befana che consegnerà direttamente ai più piccoli tante dolci calze.

EMPOLI. La Befana vola al “San Giuseppe”. La simpatica vecchietta sarà all’ospedale “San Giuseppe” di Empoli il prossimo sabato 5 gennaio, alle 10.15. Saranno i volontari della  Misericordia di Santa Croce sull’Arno ad allietare la degenza dei bambini,  portando loro dolciumi  e tante altre piacevoli sorprese. Quest’anno insieme alla Misericordia di S. Croce parteciperanno anche alcuni confratelli della Misericordia di San Miniato Alto, con l’obbiettivo della condivisione del valore delle opere di bene verso l’infanzia. In occasione dell’Epifania del 6 gennaio prossimo, a partire dalle 16, anche i volontari del gruppo donatori di sangue “Fratres” della Misericordia di Empoli trascorreranno tutto il pomeriggio con i piccoli del reparto pediatrico.

CANOTTIERI. Alla Canottieri Comunali Firenze (Lungarno Ferrucci 4, ponte Da Verrazzano) l’appuntamento con la Befana sull’Arno è domenica 6 gennaio dalle 10 alle 12. Le Florence dragon Lady “Lilt Firenze”(le donne operate di tumore al seno), insieme alla neo squadra femminile di Dragon boat, il 6 gennaio si trasformeranno in Befane e aspettano tutti per una vogata sul Dragon Boat. A fine mattinata una sorpresa per i bambini.

CASCINA. In programma l’edizione 2013 de “La befana dei vigili del fuoco”, che si svolgerà il prossimo 6 gennaio in piazza dei Caduti. Prevista l’esposizione di molti mezzi dei Vigili del fuoco, sia quelli storici sia quelli che raramente si vedono sulle strade, come i mezzi di soccorso acquatico o aereonavale. Ci saranno dimostrazioni di gruppi cinofili e dei nuclei speciali. Poi giochi e calze della befana per i bambini, modellismo e il tradizionale lancio dalla torre. Come ogni anno, alla Befana dei vigili si accompagna una sottoscrizione a premi il cui ricavato sarà dato in beneficienza. Quest’anno i fondi raccolti andranno alle attività di riabilitazione della Fondazione Stella Maris.

POLCANTO. Il 6 gennaio è in programma la pesca alla trota “speciale Befana”. L’appuntamento è al lago di Polcanto (Via del Motocross Loc. Polcanto – Borgo San Lorenzo) domenica 6 gennaio alle 14. Partecipazione aperta per ragazze/i dai 6 ai 14 anni. Iscrizione 5 euro (da pagare in loco). Premi per tutti i ragazzi partecipanti. Iscrizione obbligatoria. Info: www.aicstoscana.it.

In montagna: Epifania sugli sci: neve, sole, impianti aperti e appuntamenti

Meteo: Sole e nebbia: che tempo farà nel weekend

Ultime notizie

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic