I giovani, infatti, ricercano la competizione; guidano nelle ore notturne; sono soggetti a errori percettivi; hanno minore esperienza di guida. Si stima che il 30-50% degli incidenti stradali gravi sia dovuto all’abuso di alcol.

L’assessore alla Mobilità della Provincia di Firenze Maria Cristina Giglioli e l’assessore alla Pubblica istruzione della Provincia di Firenze Elisa Simoni, con il dirigente della direzione Trasporti Filippo Bonaccorsi, hanno illustrato la campagna di informazione per i giovani ‘Tutta la vita davanti’. Verrà stampata una brochure, in 14 mila copie, e distribuita agli studenti delle classi quarte e quinti degli istituti superiori della Provincia. Gli assessori Giglioli e Simoni andranno in alcune scuole della Provincia nei mesi di aprile e maggio per illustrare la campagna. Per ora sono state fissate queste date: mercoledì 23 aprile Enriques Castelfiorentino; 28 aprile, Machiavelli Firenze e Calamandrei Firenze, 30 aprile Balducci Pontassieve.

Agli studenti viene proposto un momento di riflessione attraverso il dialogo, nonché la consegna della brochure con consigli e indicazioni sulla guida ed un etilotest monouso, affinché siano responsabili quando si trovano sulla strada.