domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Asili e scuole, cosa cambierà

Asili e scuole, cosa cambierà

Dopo la chiusura delle iscrizioni nel mese di febbraio scorso, per il primo anno delle scuole dell'infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, per l'anno scolastico 2009/2010, l'assessore alla pubblica istruzione ha illustrato i dati e le informazioni utili alle famiglie.Problemi per chi aveva scelto il tempo pieno

-

IL NUMERO DI ISCRITTI. Sono stati 2728 gli iscritti al primo anno della scuola dell’infanzia di cui 14,74 % gli alunni stranieri, per la primaria invece sono stati iscritti 2551 bambini di cui il 14,16% stranieri, infine, gli iscritti al primo anno della secondaria di primo grado sono 2610 con il 13,08% di stranieri. Rispetto allo scorso anno, l’incremento maggiore delle iscrizioni si è avuto nella scuola primaria, segnalando circa 100 alunni in più, mentre nelle altre scuole il numero di iscritti resta pressoché invariato.

DIFFICOLTA’ PER IL TEMPO PIENO. Per quanto riguarda le richieste per il tempo pieno e il tempo normale, vengono confermate le classi a tempo pieno uscenti, mentre le richieste sono in numero molto superiore. Infatti sono stati, per la scuola primaria, 2171 gli alunni iscritti per il tempo pieno e 380 per il tempo normale.

Le classi a tempo pieno concesse sono state 77 e, secondo l’assessorato alla pubblica istruzione ne sarebbero servite circa 100, quindi mancano almeno 20 classi a tempo pieno per poter soddisfare le domande dei genitori, mentre sono state concesse 37 classi per il tempo normale e ne bastavano, in base agli iscritti, solo 18. L’assessore alla pubblica istruzione, analizzando i dati ha spiegato che circa ¼ dei nuovi iscritti che ha richiesto il tempo pieno non potrà essere accettato.

Nelle scuole che hanno avuto un maggior numero di iscritti, rispetto alle 5° uscenti, sono state concesse solo classi a tempo normale anziché quelle a tempo pieno, come invece richiesto dai genitori. Le scuole che avranno quindi solo il tempo normale, ricordano dall’assessorato alla pubblica istruzione, sono Don Minzoni, Marconi, Carducci, Duca D’Aosta, Ambrosoli e Acciaioli.

Notizia precedenteSequestrati 7 mila animali
Notizia successivaNuovi lampioni in arrivo

Ultime notizie

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020