Ataf ha intensificato infatti l’attività di controllo sugli autobus: ci sono circa 20 verificatori che eseguono i controlli e ad essi vanno aggiunti i circa 300 autisti che hanno ottenuto la necessaria abilitazione per l’attività di verifica.

I dati, aggiornati al 31 ottobre 2008, rivelano che sulle 46mila vetture analizzate, su cui sono stati controllati 770mila passeggeri su un totale di 70 milioni, l’evasione è del 5,7%, una cifra in linea con la media nazionale del settore.