lunedì, 17 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaAtaf, ecco i nuovi bussini...

Ataf, ecco i nuovi bussini elettrici

Tratte dirette e più veloci verso il Duomo e la Stazione di Santa Maria Novella, collegamento ai parcheggi, servizio attivo anche la domenica. Sono queste le novità più rilevanti dei percorsi che faranno i bussini elettrici nel centro storico di Firenze a partire da lunedì 23 novembre.

-

- Pubblicità -

Dal 23 novembre faranno il loro ingresso nel centro di Firenze i nuovi bussini elettrici di Ataf. In generale le tratte serviranno anche le zone limitrofe alla pedonalizzazione di piazza del Duomo, e i collegamenti con le linee principali dai punti di scambio del Parterre in Piazza della Libertà, Piazza Beccaria, Piazza Ghiberti, Piazza Tasso e la Stazione Leopolda. La linea D collegherà in maniera veloce e diretta piazza Ferrucci e la zona di San Niccolò alla Stazione di Santa Maria Novella.

I bussini del parco Ataf interessati sono 26. Da dicembre aumenteranno a 31, con l’arrivo di 5 nuovi mezzi ultramoderni. E la prossima estate il servizio sarà attivo dopo cena, fino alle 23. Parte da subito, invece, l’attivazione dei bussini elettrici anche la domenica.

- Pubblicità -

Ecco le novità nel dettaglio. Tre linee di bussini: C1, C2 e D. Il servizio sarà attivo dalle 7,30 alle 20,30 nei giorni feriali e dalle 8,30 alle 20,30 in quelli festivi. Le frequenze dal lunedì al sabato saranno di 10 minuti tra un autobus e l’altro per le linee C1 e C2, di 12’ per la linea D. La domenica la frequenza sarà di circa 10’ per le linee C1 e C2, a parte dalle 13 alle 15 quando sarà di circa 20’; mentre per la linea D sarà di circa 24’ dal mattino fino alle 15, e di 12’ dalle ore 15 a fine servizio.

Le mappe del nuovo servizio bussini elettrici saranno affisse sugli autobus, distribuite presso la Sala Clienti di Ataf alla stazione di Santa Maria Novella, presso le rivendite autorizzate, e lunedì mattina una squadra di Ataf, distribuirà mappe alle fermate più importanti del centro storico, come già fatto per i cambi delle linee alla luce della pedonalizzazione di piazza del Duomo.

- Pubblicità -

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -