Avanti Firenze

Si chiama Avanti Firenze ed è la prima lista politica presentata a sostegno della candidatura di Dario Nardella per un secondo mandato a sindaco di Firenze. Promotori dell’iniziativa sono il senatore Riccardo Nencini, socialista, e il deputato Gabriele Toccafondi di Civica popolare, ex segretario di Forza Italia a Firenze. Otto i candidati annunciati al momento, in corsa per un posto in consiglio comunale o nei consigli di Quartiere. Il capolista sarà Marco Semplici, consigliere della Città Metropolitana.

”Sì alle grande opere per una Firenze protagonista”

Simbolo su sfondo viola, con giglio rosso e tre frecce gialle a indicare la direzione di Avanti Firenze, nel cui logo campeggia anche la definizione “moderati e riformisti”. L’obiettivo, ha spiegato Nencini, è far sì che Firenze sia “protagonista nel mondo” anche grazie a una lista che, ha aggiunto Toccafondi, “dice sì a tutte le opere che servono a far crescere Firenze, a cominciare dalla nuova pista di Peretola”, oltre al completamento della tramvia e dell’alta velocità.

”Più agenti, più sicurezza”

Altro tema centrale, quello della sicurezza che, per Toccafondi, “esiste ma non lo si affronta urlando e sbraitando ma con azioni concrete”. C’è la necessità “di avere più agenti per la sicurezza” e, tra le proposte, viene avanzata l’idea di “istituire la polizia turistica in grado di vigilare e sorvegliare” chi non rispetta le regole, finanziata attraverso l’imposta di soggiorno, come ha suggerito il capolista Semplici.

Avanti Firenze, la lista

In lista, oltre a Marco Semplici, ci sono Paolo Marcone, consigliere uscente del quartiere 1, socio Lidu (Lega italiana diritti dell’uomo), di Ipa e di ‘Firenze Armonia’; l’avvocato Michele Strammiello presidente dell’Udai (Unione degli Avvocati Italiani) sezione di Firenze, e tra i fondatori del Movimento Consumatori Firenze; Francesco Berti, imprenditore, da sempre impegnato nel mondo del volontariato; Simone Bartoli, imprenditore attivo nel mondo dello sport, socio Enpa (Ente nazionale protezione animali); Alessandro Augier (è fra i soci fondatori del Convention Bureau di Firenze, ex direttore del Grand Hotel Principe di Piemonte e del Grand Hotel Minerva di Firenze ed ex arbitro di calcio); Claudio Pennatini (presidente della Italiana Servizi spA, azienda nata da oltre 20 anni fa che si occupa di facility management con 1.100 addetti dislocati in 150 cantieri operativi); Teresa Madeo (docente, collaboratrice ds dell’Iis Cellini, Coordinatrice Scuola Polo per l’Inclusione Firenze, collaboratrice dell’con Ufficio scolastico regionale Toscana su progetti nazionali come alternanza scuola lavoro, alternanza scuola lavoro e disabilità, percorsi istruzione formazione, Its) a Paolo Gambaro (fondatore del gruppo Facebook ‘W la nuova pista di Peretola’).