giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAzzurri a Poznan, parte la...

Azzurri a Poznan, parte la missione Croazia. Con il dubbio Balotelli

La squadra di Prandelli ha raggiunto la città dove affronterà la Croazia nella sfida decisiva per il cammino agli Europei. Il dubbio del ct è se confermare o meno la fiducia a Super Mario.

-

Super Mario sì o Super Mario no?

IL DUBBIO. Con questo dubbio Cesare Prandelli è sbarcato a Poznan, dove domani alle 18 la sua Italia affronterà la Croazia nella sfida decisiva del girone. Gli azzurri arrivano alla partita dopo il buon pareggio rimediato contro la Spagna, mentre la Croazia di presenta da capolista dopo aver battuto l’Irlanda del Trap.

LA PARTITA. L’Italia è sbarcata intorno alle 12.30 a Poznan. Dopo 40’ di volo da Cracovia, la squadra si è diretta all’Hotel Sheraton, in centro città, dove alloggerà in questa giornata pre gara. In serata allenamento allo stadio.

LE SCELTE DI PRANDELLI. Allenamento che forse servirà a Prandelli per decidere chi schierare in attacco  a fianco di Cassano: Balotelli, per ricomporre la coppia di “bad boy” già scesa in campo contro la Spagna, o Di Natale, cecchino infallibile (e in piena forma) come dimostrato nella gara d’esordio? Forse servirà anche la notte a Prandelli per sciogliere il dubbio. Per il resto, l’ex tecnico della Fiorentina dovrebbe confermare il modulo 3-5-2, cambiando al masimo qualche interprete. Rispetto alla partita di domenica potrebbero scendere in campo dal 1° minuto Montolivo (al posto di Motta) e Abate (al posto di Maggio). L’incognita maggiore di questa viglia, come detto, resta l’attacco. Dove, tra l’altro, scalpita anche Giovinco.

La polemica. Cassano: ”Gay nell’Italia? Problemi loro, meglio che stia zitto”

Il personaggio. Dal parrucchiere fiorentino arriva l’acconciatura per gli Europei/LA FOTO

Ultime notizie