martedì, 1 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Blitz nel capannone: 3.000 oggetti...

Blitz nel capannone: 3.000 oggetti sequestrati

Ispezione della polizia municipale in laboratori artigianali cinesi: emerse gravi carenze igieniche e di sicurezza, e sequestrati oltre tremila borse e zainetti contraffatti.

-

Gravi carenze igieniche e di sicurezza, ma anche borse e zainetti “taroccati”. E’ quanto hanno trovato gli agenti della polizia municipale dei reparti antidegrado nel corso di un controllo a un capannone effettuato insieme agli addetti del dipartimento Prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro della Azienda sanitaria di Firenze.

Il magazzino ospita decine di laboratori artigiani di proprietà di cittadini cinesi che lavorano e dimorano nell’edificio. I tecnici della Azienda sanitaria hanno trovato cucine in disastrose condizioni igieniche e di sicurezza con presenza di numerose bombole a Gpl. E ancora laboratori con impianti elettrici volanti, idranti antincendio al servizio dell’edificio non funzionanti, spazi adibiti a dormitori non idonei all’uso. Per questo gli operatori dell’Azienda sanitaria chiederanno al sindaco l’adozione di un’ordinanza urgente a tutela della pubblica incolumità per gravi irregolarità in materia di sicurezza e igiene, ordinanza che disponga anche il distacco della fornitura della energia elettrica.

Dall’ispezione però è emerso anche qualcosa di inaspettato. In quattro laboratori presenti all’interno dell’edificio, gli agenti di polizia municipale hanno trovato anche zainetti e borse con marchi contraffatti di Walt Disney e Warner Bros. In totale 3.413 oggetti che sono stati sequestrati. Scattata anche una denuncia a piede libero per tre persone trovate all’interno dei laboratori. Una di queste è stata sottoposta a fotosegnalazione perché risultata priva di documenti d’identità e non in regola con le leggi sull’immigrazione.

Ultime notizie

Spostamenti tra comuni con il nuovo Dpcm: novità dopo il 3 dicembre

In via di definizione le regole per gli spostamenti sotto le feste natalizie. Sul tavolo varie ipotesi anche per la circolazione tra comuni vicini in zona arancione e rossa

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°

Coop e il crowdfunding per finanziare la ricerca sul Covid

Al via l'iniziativa di crowdfunding organizzata nei supermercati del gruppo Unicoop per finanziare la ricerca di un antidoto al coronavirus

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I primi dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione il rapporto tra positivi e test