mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, il bonus da 600...

Coronavirus, il bonus da 600 euro anche ai professionisti

Il bonus da 600 euro esteso anche ai professionisti delle casse private con il decreto del ministro Catalfo: a chi spettano

-

Non solo partite iva e autonomi iscritti all’Inps, i 600 euro di bonus spettano anche ai professionisti iscritti alle casse previdenziali private: è quanto prevede il nuovo decreto per l’emergenza coronavirus firmato dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo.

Bonus anche ai professionisti, cosa prevede il decreto Catalfo

Si tratta di un decreto interministeriale firmato ieri dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Il bonus è una delle misure contenute nel decreto “cura Italia”, un’indennità pari a 600 euro per il mese di marzo. Un sostegno per autonomi e professionisti danneggiati economicamente dall’emergenza coronavirus.

Inizialmente, i bonus da 600 euro era previsto solo per gli iscritti all’Inps. Con questo provvedimento viene allargato anche agli iscritti alle casse previdenziali private.

Coronavirus, bonus da 600 euro per partite Iva e autonomi

Bonus 600 euro, a chi spettano

Il bonus sarà riconosciuto a chi rispetta uno di questi due requisiti:

  • ai lavoratori che nell’anno di imposta 2018 abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 35 mila euro.
  • a quelli che, sempre nell’anno di imposta 2018, abbiano percepito un reddito complessivo tra 35 mila e 50 mila euro e che nel primo trimestre 2020 abbiano cessato, sospeso o ridotto di almeno il 33% la loro attività rispetto al primo trimestre 2019.

Quando richiedere il bonus da 600 euro

Dovranno essere gli stessi professionisti a richiedere il bonus da 600 euro agli enti di previdenza ai quali sono iscritti. Ciascun ente fisserà le modalità di richiesta ed erogazione. Le domande possono essere presentate a partire dal 1° aprile.

Leggi anche: il bonus per i lavoratori Inps: come fare domanda

Cassa forense, Inarcassa e le altre: le casse private in Italia

Le casse private per i professionisti sono la cassa Enpam per medici e odontoiatri, la cassa forense degli avvocati, l’Inarcassa per ingegneri e architetti. E ancora, quelle dei geometri, commercialisti, notai e di tutti gli ordini professionali. Nel dettaglio, gli enti previdenziali privati in Italia sono:

  • Cassa nazionale previdenza e assistenza ingegneri e architetti liberi professionisti (Inarcassa)
  • Cassa italiana di previdenza e assistenza geometri (CIPAG)
  • Cassa nazionale del notariato
  • Cassa di previdenza tra dottori commercialisti (CNPADC)
  • Cassa nazionale previdenza e assistenza ragionieri e periti commerciali (CNPR)
  • Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense
  • Ente nazionale di previdenza e assistenza dei farmacisti – ENPAF
  • Ente nazionale di previdenza ed assistenza dei veterinari – ENPAV
  • Ente nazionale di previdenza e assistenza per i consulenti del lavoro – ENPACL
  • Ente nazionale di previdenza per gli addetti e gli impiegati in agricoltura – ENPAIA
  • Ente nazionale previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri – ENPAM
  • Ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio Fondazione ENASARCO
  • Fondo agenti spedizionieri e corrieri – FASC
  • Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani – INPGI
  • Opera nazionale per l’assistenza agli orfani dei sanitari italiani – ONAOSI
  • Ente nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei biologi (ENPAB)
  • Ente nazionale di previdenza e assistenza della professione infermieristica (ENPAPI)
  • Ente nazionale di previdenza ed assistenza per gli psicologi (ENPAP)
  • Ente nazionale di previdenza per gli addetti e per gli impiegati in agricoltura (ENPAIA – gestione separata periti agrari e gestione separata per gli agrotecnici)
  • Ente nazionale di previdenza ed assistenza periti industriali e dei periti industriali laureati (EPPI)
  • Istituto nazionale di previdenza ed assistenza dei giornalisti italiani “Giovanni Amendola” (INPGI – gestione separata)
  • Ente di previdenza e assistenza pluricategoriale degli attuari, dei chimici, dei dottori agronomi e dei dottori forestali, dei geologi (EPAP).

 

Ultime notizie

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone