lunedì, 19 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaBorseggia donna sull'autobus, arrestato

Borseggia donna sull’autobus, arrestato

Un algerino di quarantacinque anni ha borseggiato una donna su un autobus, dopo aver simulato una perdita di equilibrio. Messo in fuga dalle urla di una ragazza, è stato arrestato.

-

E’ stato messo in fuga dalle urla di una ragazza.

FURTO. Protagonista della vicenda un algerino di quarantacinque anni, con permesso regolare in Italia, che nel pomeriggio di ieri ha tentato un borseggio ai danni di una donna di sessant’anni, su un autobus di Firenze.

BUS. Facendo finta di perdere l’equilibrio durante una curva del mezzo di trasporto, l’algerino è andato addosso alla donna, distraendola il giusto per sfilarle il portafogli dalla borsa.

FUGA. Il gesto è stato notato da una ragazza di ventototto anni che, stando alle ricostruzioni, avrebbe urlato e dato l’allarme, facendo scappare il ladro alla prima fermata utile, in via della Carra.

ARRESTO. Ma la fuga del borseggiatore non è durata molto e si è fermata in via Toselli, quando è stato raggiunto dalla squadra volante della polizia, che lo ha riconosciuto grazie alle descrizioni fornite dalla ragazza e dalla vittima del furto, alla quale è stato restituito il portafoglio recuperato.

TACCHEGGIO. Sempre ieri, in mattinata, una ragazza di ventitre anni è stata denunciata dalla polizia con l’accusa di furto aggravato, dopo esser stata sorpresa dalla vigilanza di uno store in via Panzani, con svariati indumenti intimi (rubati) nello zaino. La refurtiva aveva il valore di oltre 100 euro.

Ultime notizie