giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaccia al biglietto del treno:...

Caccia al biglietto del treno: è sciopero

Per 24 ore sarà più difficile acquistare i biglietti del treno. Da questa sera incroceranno le braccia gli addetti alle biglietterie di Trenitalia. Inevitabili i disagi per gli utenti.

-

Per 24 ore sarà più difficile acquistare i biglietti del treno. Da questa sera incroceranno le braccia gli addetti alle biglietterie di Trenitalia. Inevitabili i disagi per gli utenti.

LA SERRATA DELLE BIGLIETTERIE. Lo sciopero, il secondo nel giro di pochi mesi,  interesserà dalle ore 21 di oggi le stazioni fiorentine di Santa Maria Novella, Campo di Marte e Rifredi, oltre a quelle di Prato, Arezzo, Chiusi, Grosseto, Viareggio, Livorno, Pisa e Massa.

DISAGI. Gli utenti saranno così obbligati a servirsi di internet e delle macchine self service, che “non potranno mai sostituire il valore umano in un servizio che riteniamo di fondamentale importanza”, si spiega in una nota diffusa da  Fit-Cisl e Uil trasporti toscane.

I MOTIVI DELLA PROTESTA. I sindacati denunciano la carenza di personale, la chiusura continua di sportelli, oltre ad ambienti di lavoro non idonei e “al disinteresse ormai totale di Trenitalia per questo settore, che è arrivato a un limite insostenibile che non permette più ai lavoratori di operare in maniera adeguata”.

Ultime notizie