giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica "Cani abbandonati in auto", l'Enpa...

“Cani abbandonati in auto”, l’Enpa salva due pastori tedeschi

Gli animali erano stati lasciati all'interno di una Fiat Uno dal propietario e dalla sua compagna, che erano andati al Cto per una visita. Sono stati alcuni cittadini ad accorgersi che l'auto si muoveva e che c'era qualcosa che non andava. Gli animali sono stati salvati, il padrone sarà denunciato.

-

“Due cani chiusi per ore in un’auto con i finestrini chiusi”. E’ la denuncia dell’Enpa, che porta alla luce un nuovo caso di animali abbandonati in auto.

LA VICENDA. Tutto – racconta l’Enpa – è iniziato questa mattina, quando due cani (due esemplari di pastore tedesco) sono stati lasciati chiusi all’interno di una vecchia Fiat Uno parcheggiata nelle vicinanze dell’ingresso delle ambulanze del pronto soccorso del Cto. Il proprietario e la sua compagna erano andati all’ospedale per una visita, “dimenticando” – continua l’Enpa – i due cani in auto con i finestrini completamente chiusi.

L’INTERVENTO. Intorno alle 13.30, alcuni cittadini hanno notato uno “strano appannamento” dei finestrini dell’auto, per poi accorgersi che la macchina si muoveva a scossoni e che dal bagagliaio usciva del liquido. Quindi si sono resi conto della presenza dei cani, che secondo i loro racconti erano “letteralmente impazziti”. Non solo: gli animali avevano sbranato – per l’agitazione – la tappezzeria del portabagagli e i fili elettrici dei fari posteriori.

SOCCORSI. A quel punto è intervenuta la Polizia di Stato, che ha chiamato le guardie zoofile dell’ Enpa. Grazie alla collaborazione di un cittadino, i soccorritori sono riusciti ad aprire un finestrino, e solo in quel momento è arrivata la compagna del proprietario degli animali, che li ha fatti uscire dal veicolo. I cani – racconta l’Enpa – erano talmente stremati da bere un intero secchio d’acqua ciascuno in pochi secondi.

DENUNCIA. Fortunatamente, conlude l’Enpa – ora i due animali stanno bene, mentre il proprietario verrà denunciato per il reato di abbandono di animali e sanzionato con la somma di 372 euro.

L’ALLARME. “Nonostante gli appelli a non lasciare mai chiusi in auto qualsiasi animale, in particolare i cani, ancora dobbiamo intervenire su espisodi del genere – commenta Simone Porzio, presidente della sezione Enpa di Firenze – il caso di oggi dimostra che anche in periodi non estivi, lasciare gli animali chiusi in auto significa condannarli ad una morte lenta e atroce”.

Ultime notizie

Zone rosse in Toscana: in arrivo micro-lockdown contro le varianti del Covid

Da Pistoia a Siena passando da alcuni comuni dell'empolese (Firenze:) si pensa a micro zone rosse in Toscana per fermare l'avanzata delle varianti del Covid

Quando esce il nuovo Dpcm Draghi e quando entra in vigore il decreto

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: quando esce il nuovo Dpcm del governo Draghi, quando entra in vigore e quando scade

Zona arancione e rossa: visita a congiunti, fidanzati e amici fuori comune

Il nuovo decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?

I comuni della Toscana in zona rossa e quelli a rischio

Alta l'allerta per le varianti del Covid-19. La lista dei comuni a rischio zona rossa si allunga e la Regione potrebbe decidere nelle prossime ore insieme ai sindaci nuovi territori rossi