lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaos neve: rimase bloccato in...

Caos neve: rimase bloccato in A1 e ora arriva il conto

Dopo il danno, la beffa. Non sono bastati i disagi subiti in seguito alla nevicata dello scorso dicembre, che ha bloccato numerosi automobilisti lungo l'A1. Adesso arriva anche il 'conto'.

-

 

Dopo il danno, la beffa. Non sono bastati i  disagi subiti in seguito alla nevicata dello scorso dicembre, che ha bloccato numerosi automobilisti lungo l’A1. Adesso arriva anche il ‘conto’.

IL CASO. E’ quanto successo a un cittadino di Prato che si è visto addebitare sul conto corrente il pedaggio autostradale di quella notte, tra il 17 e il 18 dicembre quando la Toscana rimase bloccata dalla neve con pesanti disservizi. L’automobilista riuscì a giungere a destinazione alle 4,14 del mattino, come testimoniato dall’ultima fattura del Telepass.

POLEMICHE E RIMBORSI. Il caso è stato segnalato dall’Aduc, che sottolinea come ”all’indomani di quella imbarazzante performance, le società e le amministrazioni locali hanno promesso rimborsi, firmato accordi, annunciato class action, affermato che il pedaggio non sarebbe stato dovuto”.

ATTENTI AGLI ADDEBITI. ”Ci auguriamo che questo sia un errore della società – commenta l’associazione dei consumatori in una nota -. Invitiamo gli utenti a verificare le fatture emesse da Telepass S.p.A. e a segnalarci eventuali addebiti per quei giorni”.

Ultime notizie