mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Careggi, due casi di dengue

Careggi, due casi di dengue

due casi di dengue a Firenze

-

I due casi di sospetta dengue, la cosidetta febbre tropicale “spacca – ossa” sono stati confermati da due tipi diversi di analisi effettuate a Careggi. Tornati da un viaggio a Santo Domingo, i due quarantenni hanno accusato febbre alta, mal di testa e dolori articolari. Il primo test  effettuato al pronto soccorso  aveva dato esito debolmente positivo, i successivi esami hano confermato la presenza del virus tropicale.

Per evitare la diffusione del virus, in via precauzionale, si ricorrerà alla disinfestazione della zona dove la coppia abita per eliminare le colonie di zanzare tigre che sono il veicolo di trasmissione di questa malattia. Infatti, i due infettati a Santo Domingo, una volta tornati a Firenze,  potrebbero essere stati punti da uno o più esemplari di zanzara tigre a casa loro o nelle zone che hanno frequentato e dunque il virus potrebbe essere strato ritrasmesso all’inverso dagli uomini alla zanzara. E, successivamente, le zanzare contagiate potrebbero passare il virus ad altre persone con nuove punture.


 


 

Notizia precedenteCaccia, lunedì si parte
Notizia successivaBimba cade dal balcone

Ultime notizie

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo