domenica, 29 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica "Castello, priorità all'adeguamento dell'aeroporto"

“Castello, priorità all’adeguamento dell’aeroporto”

E' quanto ribadito oggi dalla vicepresidente della Giunta regionale Stella Targetti, rispondendo a un’interrogazione di Nicola Nascosti e Stefania Fuscagni (PdL) sulla programmazione territoriale dell’area: “Entro dicembre la Giunta adotterà l’integrazione al Piano di indirizzo territoriale”.

-

“Entro dicembre a Giunta regionale adotterà l’integrazione del Piano di indirizzo territoriale che, nell’ambito del Parco della Piana, darà priorità, nell’area di Castello, all’adeguamento dell’aeroporto di Peretola”. La vicepresidente della Giunta regionale Stella Targetti risponde così a un’interrogazione di Nicola Nascosti  e Stefania Fuscagni (PdL) sulla programmazione territoriale dell’area, in particolare sulla compatibilità dello sviluppo aeroportuale con la realizzazione della “Cittadella Viola”.

IL PROCEDIMENTO. Targetti ha ricordato che, lo scorso luglio, la Giunta ha avviato il procedimento di integrazione al Pit. L’integrazione comprende: le scelte generali per l’attuazione del Master plan del Parco della Piana; la realizzazione del termovalorizzatore di Case Passerini; le aree per i Boschi della Piana; gli esiti del processo partecipativo, svolto tra gennaio 2009 e giugno 2010; i risultati del laboratorio progettuale promosso dalla Regione con gli enti territoriali interessati, svolto tra il 22 ed il 24 luglio scorso; le prescrizioni per la qualificazione dell’aeroporto, con l’integrazione del Master Plan degli aeroporti.

TARGETTI. “Sarà necessario approfondire la sostenibilità dei diversi interventi sia in sede tecnica che attraverso processi di valutazione partecipativi – ha aggiunto Stella Targetti – tali studi e valutazioni riguarderanno l’assetto idraulico, la qualità dell’aria, l’inquinamento acustico. Sarà allora possibile capire se, oltre alla qualificazione dell’aeroporto, la Piana fiorentina sia in grado di sopportare ulteriori carichi insediativi”.

REGIONE-COMUNE. La vicepresidente regionale ha poi precisato che il Comune di Firenze ha avviato formalmente la redazione del nuovo Piano strutturale ed ha trasmesso alla Regione il documento di Valutazione ambientale strategica e la Valutazione integrata intermedia. “In questi documenti non ci sono previsioni che si discostino dalle politiche regionali – ha affermato Targetti – Nel primo, in un discorso più generale sullo sport, si parla di un ‘parco a tema’. Nel secondo, si dice che l’area di Castello rappresenta la porta di accesso al Parco della Piana”.

NASCOSTI. “Basta con le dichiarazioni sui giornali: stiamo parlando del nulla – ha rilevato Nicola Nascosti – l’unico atto che contiene la previsione della della Cittadella Viola risale al sindaco Domenici. Nei documenti trasmessi dal Comune di Firenze alla Regione non si identifica alcuna area”.

Ultime notizie

“Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng, la recensine

Una scrittura magnificamente scorrevole, paragonabile alla nostra Elena Ferrante, che racconta la mentalità benpensate americana.

Quanti contagiati oggi in Italia: meno casi, scendono le terapie intensive

I dati del 28 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

La Fiorentina sfida la capolista Milan: le probabili formazioni

Prandelli cerca la prima vittoria in campionato. Tornano Ribéry e Callejón: le probabili formazioni di Milan - Fiorentina

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni