martedì, 24 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Che carattere, Italia. Prandelli: ''Ottimo...

Che carattere, Italia. Prandelli: ”Ottimo calcio e grande spirito: complimenti”

L'Italia chiude con un'altra vittoria (e con una prestazione convincente) la parentesi dedicata alle Nazionali: battuta 3-1 la Danimarca, in rete anche l'ex Montolivo. Il cammino è ancora lungo, ma ora il Brasile è più vicino. Ecco le parole del ct.

-

Tutti a casa soddisfatti. Archiviata la pratica Danimarca (battuta 3-1 con le reti di Montolivo, De Rossi e Balotelli, nonostante tutto il secondo tempo giocato in inferiorità numerica per l’espulsione di Osvaldo – altro ex viola – dopo appena 16 secondi), il Brasile sembra ora più vicino. Ma la strada da fare è ancora lunga, e Prandelli questo lo sa bene.

PRANDELLI. “Abbiamo trovato qualche difficoltà iniziale – ha ammesso il Ct parlando della partita di ieri, come riportato dal sito della Figc – loro palleggiavano molto bassi e noi non aspettavamo il passaggio. Poi abbiamo giocato un ottimo calcio, abbiamo meritato i due gol e preso nel finale di tempo una rete che poteva complicarci la gara. Con un uomo in meno abbiamo speso molto, ma non abbiamo rischiato quasi nulla. Ho visto un grande spirito, in dieci abbiamo lottato con ordine e determinazione. E per questo devo fare i complimenti ai ragazzi”. “Siamo un po’ più sereni – ha aggiunto Prandelli riferendosi al cammino verso i Mondiali del 2014 – ma dobbiamo migliorare tanto. Balotelli? Deve giocare così, sulla generosità. E poi ha qualità incredibili”.

BALOTELLI. E’ stato proprio Balotelli, nel suo ex stadio, uno dei protagonisti indiscussi della serata: una rete, lo zampino nel gol di Montolivo e una prestazione da leader, soprattutto nel secondo tempo, quando si è trovato a dover fronteggiare da solo tutta la difesa danese. “Speravo di vincere questa partita – ha detto l’attaccante – siamo andati in vantaggio e la gara poi si è un po’ complicata. Il mio gol è stato d’istinto, ho solo cercato di anticipare il portiere ed è stata una rete importante. Per giocare queste partite bisogna avere grandi compagni, mi sento molto importante per l’Italia così come tutti i miei compagni”. “Questo stadio è il più bello di tutti, dà più emozione di tutti – ha aggiunto – Negli stadi inglesi c’è un’atmosfera differente, ma il Meazza è bellissimo. Sia con la Nazionale che con il City mi sono sempre impegnato e sto migliorando tanto, questa umiltà ce l’ho da un po’ e posso continuare ad averla”. E, se questi sono i risultati, è quello che spera tutta l’Italia.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti e casi in aumento

I dati del 24 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid Toscana 24 novembre: contagi sotto quota 1.000. I dati del bollettino

Giù nuovi contagi, ricoverati e persone attualmente positive. Resta alto il numero dei morti. I principali del del bollettino Covid della Regione Toscana, aggiornato al 24 novembre 2020

Dove si può viaggiare nonostante il Covid

Sembra strano, ma andare all'estero è ancora possibile: i paesi dove si può viaggiare e le regole in vigore fino al 3 dicembre

Buoni spesa del Comune di Firenze: nuovo bonus Covid da 500 euro

In arrivo le risorse del decreto ristori ter per aiutare le famiglie in difficoltà: "presto il bando con i requisiti dei buoni spesa", dice il sindaco di Firenze