giovedì, 7 Dicembre 2023
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaCinese uccisa per lite su...

Cinese uccisa per lite su videopoker

E' stato fermato e arrestato dalla squadra mobile il marito della donna di 28 anni uccisa ieri in via Pistoiese, a San Donnino. L'uomo, un clandestino cinese di 31 anni, è ritenuto l'autore del delitto.

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Una lite per i videopoker. Sarebbe questa la causa dell’omicidio della donna cinese di 28 anni uccisa mercoledì in via Pistoiese, a San Donnino.

Poche ore dopo il delitto, nella notte, è stato fermato dalla polizia il marito, un 31enne cinese, clandestino in Italia. Secondo quanto ricostrito dagli inquirenti, l’uomo – nel corso di una lite, l’ennesima – avrebbe preso la moglie alla gola e l’avrebbe colpita alla gola con un coltello da cucina.

- Pubblicità -

Poi la fuga dell’uomo, fino al suo arresto, compiuto da parte della squadra mobile di Firenze, in collaborazione con la squadra volanti della questura di Prato. Dopo il delitto – avvenuto intorno alle 20 di mercoledì sera a Campi Bisenzio, in località San Donnino – l’uomo si era rifugiato in un laboratorio ad Oste di Montemurlo, in provincia di Prato.


- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -