sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Concerti, teatro e mercatini: guida...

Concerti, teatro e mercatini: guida agli eventi del fine settimana

Non sapete come passare questo fine settimana? Ecco quello che c'è da fare, vedere o assaggiare: Il Reporter ha selezionato alcuni eventi per voi.

-

Non sapete come passare questo fine settimana? Ecco quello che c’è da fare, vedere o assaggiare: Il Reporter ha selezionato alcuni eventi per voi.

VENERDI:

Presentazione del volume La musica e la memoria: narrazione dell’Asia Centrale nel Tamerlano di Antonio Vivaldi di Magda Pedace – Presso il teatro della Pergola interverranno durante l’incontro Marco Giorgetti, Maria Letizia Sebastiani, Alessandro Sardelli, Francesco Fanna e sarà presente l’autrice. In collaborazione con Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Apertura 17, ingresso libero.

TARANTA INTERNATIONAL/NOTTE BALCANICA con KAL (Serbia) + PTM Sound System in concerto – In collaborazione con il BALKAN FLORENCE EXPRESS, Rassegna di Cinema dell’Est Europeo, una grande festa a base di irresistibili ritmi e melodie slave & gitane. Oxfam Italia e l’Auditorium Flog, il 30 Novembre presentano i “KAL”, gruppo Rom proveniente dalla Serbia, che ci farà ballare con il loro Rock&Rom e Balkan Ska, musica tradizionale rivisitata in chiave Ska. Un concerto a base di ritmi gitani e melodie slave a supporto della battaglia contro i pregiudizi verso le popolazioni Rom, battaglia che i Kal sostengono ormai da anni con la Campagna per l’affermazione dei diritti del popolo Rom. Suoneranno insieme ai Prodotti Tipici Musicali Sound System formazione composta da: Lorenzo Ugolini dei Mortinicca Boison, Andrea Landi dei Tren De Vie e Riccardo Zammarchi dei Pippo e i suoi Pinguini Polari e da Dj Ghiaccioli e Branzini. Segue Balkanic Dance. Apertura ore 21.30, costo 10€/8€.

MARK LANEGAN BAND in concerto – Presso il Viper Theater torna in Italia una tra le voci più evocative e penetranti degli ultimi 20 anni, un songwriter tra rock, blues e folk. Erede di Leonard Cohen e Neil Young,a pochi mesi della pubblicazione dell’ultimo disco: BLUES FUNERAL.Prima del concerto si esiranno le band di supporto: Lyenn, Duke Garwood, Creature With Atom Brain. Apertura 19.30, costo 23€.

Aquiloni – Due tempi, regia di Paolo Poli – Al teatro Puccini voleranno gli aquiloni: allegoria del comporre poetico, giocattolo antico preindustriale che affettuosamente ci ricorda Giovanni Pascoli. I floreali motivi della Bella Epoque accompagneranno gli ascoltatori nel ricordo del volgere del secolo. Apertura ore 21, costo I settore: intero € 22,00 – ridotto € 20,00 – ridotto Coop € 19,00, II settore: intero € 18,00 – ridotto € 16,00 – ridotto Coop € 15,00.

Johannes Debus dirige l’Orchestra della Toscana – Presso il teatro Verdi, Johannes Debus dirige l’ORT con Andrea Tacchi al violino e Stefano Zanobini alla viola, saranno eseguite: Purcell/Britten Ciaccona, Britten Doppio concerto per violino, viola e orchestra e Mozart Sinfonia n.40 K.550. Apertura 21, costo 17-14€.

IL GIORNO DELLA CIVETTA di Leonardo Sciascia, adattamento Gaetano Aronica – Al teatro della Pergola una Sicilia dove il “non detto” diventa più importante di ciò che si dice, è una grande, superiore, talvolta impenetrabile intelligenza. Come se Sciascia, attraverso un gusto per la scrittura di voltairiana memoria, si divertisse a scoprire e poi nascondere senza essere mai volutamente esplicito, in un gioco di ombre e di luci che sembrano suggerire al lettore uno sforzo di intelligenza, continuamente suscitando dubbi, invitando a scavare nella memoria (passata e futura), collegare, rivedere, inserire in un quadro di rapporti che va al di là della forma e investe cose, persone, fatti, che sembrano scritti “domani”. Apertura 20.45, costo 30€, 22€, 15€.

inMezzo@voi di Giorgio Panariello – Debutterà il 30 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze, in replica anche l’1 ed il 2 dicembre, per poi proseguire nei principali teatri e palasport italiani. Attore e autore, istrionico e imprevedibile, Giorgio Panariello torna a “dipingere” la realtà con personaggi vecchi e nuovi, per raccontare con la sua amabile ironia vizi, capricci e peccati della nostra Italia. Apertura 21, biglietti esauriti online, acquisto solo ne punti vendita.

Il mercato di Natale – Da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre al Teatro Obihall. Il mercato di natale della Croce Rossa Italiana di Firenze è organizzato dalle volontarie del Comitato Femminile per finanziare la propria attività sociale di aiuto agli indigenti del territorio cittadino. I proventi del mercato saranno esclusivamente destinati al sostegno delle persone bisognose dell’area fiorentina con abiti, alimenti e supporto economico durante tutto l’anno.

SABATO:

Festa delle Botteghe di Legnaia – Prosegue il programma dei concerti di Natale promossi dal Quartiere 4. Il prossimo appuntamento è con la Festa delle Botteghe di Legnaia, un evento gestito in collaborazione con i commercianti del borgo lungo la via Pisana. Concerto del “Duo Harmonia”, canto Chiara D’Andrea e piano Claudio Tommasoni. Apertura ore 17

“SATURDAY ROCK FEVER”: NEVILLE STAPLE (The SPECIALS/UK) in concerto. Torna all’Auditorium Flog uno dei leader carismatici degli SPECIALS, per una notte di Grande Ska. Musica in levare, balli frenetici e divertimento assicurato con gli alfieri del TWO TONE Sound, per un viaggio musicale tra il meglio del repertorio degli SPECIALS e i nuovi brani solisti di Mr.STAPLE, di cui è appena uscita in Italia l’autobiografia “Original Rude Boy”. Segue SKA/ROCKOTECA by Mister Ferri & Lucille DJ. Apertura ore 21,30, costo 13€/11€.

Aquiloni – Due tempi, regia di Paolo Poli – Al teatro Puccini voleranno gli aquiloni: allegoria del comporre poetico, giocattolo antico preindustriale che affettuosamente ci ricorda Giovanni Pascoli. I floreali motivi della Bella Epoque accompagneranno gli ascoltatori nel ricordo del volgere del secolo. Apertura ore 21, costo I settore: intero € 22,00 – ridotto € 20,00 – ridotto Coop € 19,00, II settore: intero € 18,00 – ridotto € 16,00 – ridotto Coop € 15,00.

IL GIORNO DELLA CIVETTA di Leonardo Sciascia, adattamento Gaetano Aronica – Al teatro della Pergola una Sicilia dove il “non detto” diventa più importante di ciò che si dice, è una grande, superiore, talvolta impenetrabile intelligenza. Come se Sciascia, attraverso un gusto per la scrittura di voltairiana memoria, si divertisse a scoprire e poi nascondere senza essere mai volutamente esplicito, in un gioco di ombre e di luci che sembrano suggerire al lettore uno sforzo di intelligenza, continuamente suscitando dubbi, invitando a scavare nella memoria (passata e futura), collegare, rivedere, inserire in un quadro di rapporti che va al di là della forma e investe cose, persone, fatti, che sembrano scritti “domani”. Apertura 20.45, costo 30€, 22€, 15€.

Giornata mondiale contro l’Aids – Dal tramonto di domani all’alba di domenica 2 dicembre grazie alla collaborazione di Silfi, la Torre di Arnolfo sarà illuminata di rosso per sensibilizzare i cittadini su questa malattia ancora tutt’altro che sconfitta. Il Comune di Firenze infatti aderisce alla campagna di sensibilizzazione lanciata a livello internazionale dalla fondazione (RED), nata nel 2006 da Bono Vox e Bobby Shriver per coinvolgere le imprese e i cittadini nella lotta contro l’Aids.

inMezzo@voi di Giorgio Panariello – Debutterà il 30 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze, in replica anche l’1 ed il 2 dicembre, per poi proseguire nei principali teatri e palasport italiani. Attore e autore, istrionico e imprevedibile, Giorgio Panariello torna a “dipingere” la realtà con personaggi vecchi e nuovi, per raccontare con la sua amabile ironia vizi, capricci e peccati della nostra Italia. Apertura 21, biglietti esauriti online, acquisto solo ne punti vendita.

“Un tè con il cuore” – Il Cuore delle Cose presenta in piazza Ghiberti un evento benefico dedicato al Natale, con protagonisti gli oggetti e le atmosfere creati da due note blogger dell’interior design e da una creatrice di gioielli. Un invito a prendere un tè insieme e un omaggio al Natale e agli oggetti che raccontano l’atmosfera della casa natalizia, con una serie di creazioni ideate e realizzate appositamente per questo evento.Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.Apertura dalle 10 alle 19.

Il mercato di Natale – Da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre al Teatro Obihall. Il mercato di natale della Croce Rossa Italiana di Firenze è organizzato dalle volontarie del Comitato Femminile per finanziare la propria attività sociale di aiuto agli indigenti del territorio cittadino. I proventi del mercato saranno esclusivamente destinati al sostegno delle persone bisognose dell’area fiorentina con abiti, alimenti e supporto economico durante tutto l’anno.

“Banco dello Scambio” a Caldine (Fiesole): il mercatino dove si compra senza usare i soldi, ma scambiando gli oggetti. Niente spiccioli né bancomat solo la voglia di incontrarsi, condividere e riciclare, per dare nuova vita alle cose. Chiunque potrà cedere e prendere oggetti di ogni genere, a patto che non si faccia ricorso al denaro: dai piatti ai bicchieri, dalle borse ai vestiti, dai libri ai giocattoli a ogni altra cosa che sia in buono stato. Apertura 9.30 – 16

DOMENICA:

inMezzo@voi di Giorgio Panariello – Debutterà il 30 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze, in replica anche l’1 ed il 2 dicembre, per poi proseguire nei principali teatri e palasport italiani. Attore e autore, istrionico e imprevedibile, Giorgio Panariello torna a “dipingere” la realtà con personaggi vecchi e nuovi, per raccontare con la sua amabile ironia vizi, capricci e peccati della nostra Italia. Apertura 21, biglietti esauriti online, acquisto solo ne punti vendita.

Il mercato di Natale – Da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre al Teatro Obihall. Il mercato di natale della Croce Rossa Italiana di Firenze è organizzato dalle volontarie del Comitato Femminile per finanziare la propria attività sociale di aiuto agli indigenti del territorio cittadino. I proventi del mercato saranno esclusivamente destinati al sostegno delle persone bisognose dell’area fiorentina con abiti, alimenti e supporto economico durante tutto l’anno.

Aquiloni – Due tempi, regia di Paolo Poli – Al teatro Puccini voleranno gli aquiloni: allegoria del comporre poetico, giocattolo antico preindustriale che affettuosamente ci ricorda Giovanni Pascoli. I floreali motivi della Bella Epoque accompagneranno gli ascoltatori nel ricordo del volgere del secolo. Apertura ore 21, costo I settore: intero € 22,00 – ridotto € 20,00 – ridotto Coop € 19,00, II settore: intero € 18,00 – ridotto € 16,00 – ridotto Coop € 15,00.

IRENE GRANDI & STEFANO BOLLANI – Al Teatro Verdi “GrandiBollani” l’album che rinnova la collaborazione tra la vocalist e l’asso del pianoforte. Irene Grandi, artista eclettica, la cui carriera è costellata anche da importanti esperienze nel cinema e nella televisione, è soprattutto una delle star più amate del pop italiano. Dall’altra parte Stefano Bollani, virtuoso assoluto del piano. Dopo aver suonato insieme nei primi anni ’90, a Firenze, nel gruppo La Forma, in questi venti anni Stefano e Irene hanno sempre trovato il modo di collaborare, ospitarsi, invitarsi nei loro vari progetti e finalmente hanno deciso di condividere nuovamente un palco ed esibirsi in duo. Apertura 21.15, biglietti esauriti online, solo nei punti vendita.

IL GIORNO DELLA CIVETTA di Leonardo Sciascia, adattamento Gaetano Aronica – Al teatro della Pergola una Sicilia dove il “non detto” diventa più importante di ciò che si dice, è una grande, superiore, talvolta impenetrabile intelligenza. Come se Sciascia, attraverso un gusto per la scrittura di voltairiana memoria, si divertisse a scoprire e poi nascondere senza essere mai volutamente esplicito, in un gioco di ombre e di luci che sembrano suggerire al lettore uno sforzo di intelligenza, continuamente suscitando dubbi, invitando a scavare nella memoria (passata e futura), collegare, rivedere, inserire in un quadro di rapporti che va al di là della forma e investe cose, persone, fatti, che sembrano scritti “domani”. Apertura 15.45, costo 30€, 22€, 15€.

Gusta Fiesole – Presso la Sala del Basolato in Piazza Mino a Fiesole si terrà una rassegna dei Prodotti tipici del Territorio. Una giornata di incontri, degustazioni e assaggi con uno Spazio speciale all’olio prodotto dalle aziende fiesolane. Contemporanemente si terrà nella piazza antistante il MERCATO DEL PICCOLO ANTIQUARIO per l’intera gioranta. Apertura 10 – 19.

L’iniziativa: La Torre di Arnolfo si ”veste” di rosso. Contro l’Aids

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto