martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaConsiglio dei ministri Ue simulato...

Consiglio dei ministri Ue simulato a Palazzo Vecchio

Il Consiglio dei ministri dell'Unione europea sbarca nel Salone dei Duecento. Una sessantina di studenti italiani e statunitensi stanno infatti vestendo i panni dei ministri dell'ambiente dei 27 paesi membri per una simulazione del vertice continentale.

-

L’iniziativa è promossa dalla James Madison University in collaborazione con l’Ufficio Centro Europe Direct del Comune, dall’Università di Firenze e dal Parlamento Europeo.

Alcuni studenti americani del master in European Union policy studies della James Madison University, insieme ad altri loro colleghi della facoltà di Scienze Politiche di Firenze e da studenti Erasmus, sono stati divisi in 27 team, in rappresentanza dei 27 paesi membri dell’Ue, più la presidenza e la Commissione Europea e altre figure istituzionali. Ad essere discussa è una proposta di direttiva della Commissione Europea riguardante l’aumento della produzione di energia attraverso fonti rinnovabili.

Alle varie squadre sono state date istruzioni vincolanti sulla posizione del proprio paese e sugli obiettivi negoziali da perseguire. Sulla base di tale posizione, che rimarrà segreta, ogni team dovrà eleborare una posizione negoziale ‘ufficiale’, e inviare i propri emendamenti alla presidenza. Nel corso della simulazione, tutta in lingua inglese, sono stati discussi gli emendamenti e sottoposte al voto le proposte di modifica.

L’obiettivo è facilitare la comprensione dei processi decisionali dell’Unione, e soprattutto delle difficoltà del negoziato con 27 paesi che hanno posizioni molto diverse, a volte divergenti, sulle varie questioni in discussione.

Ultime notizie