mercoledì, 8 Aprile 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, turisti di Taiwan positivi:...

Coronavirus, turisti di Taiwan positivi: 4 giorni a Firenze

Scattati i controlli nell’albergo fiorentino dove ha soggiornato la famiglia di Taiwan risultata positiva al coronavirus. I turisti sono stati anche a Pisa e Siena

-

A Firenze sono scattati i controlli per il coronavirus: 4 turisti di Taiwan, padre, madre e due figli sono risultati positivi al virus una volta tornati in patria dopo un viaggio che ha toccato per 4 giorni anche la Toscana. Per questo la Regione, appena allertata dal Ministero della Salute, ha attivato la Asl Toscana Centro e sono state messe in atto verifiche sul personale della reception dell’albergo, in centro a Firenze, dove la famiglia ha soggiornato tra il 26 e il 29 gennaio.

L’esito dei controlli sul coronavirus a Firenze

“A circa 10 giorni di distanza dalla partenza i controlli hanno dato esito negativo – comunica la task force toscana sul coronavirus – si sta avvicinando la scadenza dei 14 giorni (tempo attualmente fissato di incubazione massimo) e finora non è stato registrato nessun caso in Toscana”. Il personale dell’hotel ha riferito al personale sanitario che i turisti indossavano le mascherine di protezione.

Durante il soggiorno in Toscana, i turisti taiwanesi sono stati anche a Pisa a Siena per tour giornalieri. Questo caso segue un’altra allerta scattata nelle settimane scorse sempre a Firenze per il soggiorno di due turisti cinesi poi risultati positivi al coronavirus.

La Regione Toscana invita alla calma e a non farsi prendere da psicosi per il coronavirus: in caso di febbre alta e tosse (sintomi anche della comune influenza, che proprio in questo periodo dell’anno fa registrare un picco) si consiglia di restare in contatto con i propri medici di base, senza intasare i pronto soccorso.

Coronavirus: scan della temperatura negli aeroporti della Toscana

Intanto, sempre per l’allerta sul coronavirus, anche negli aeroporti della Toscana (in quello di Firenze, allo scalo di Pisa e a Grosseto), sono partiti i controlli sui passeggeti in arrivo da voli internazionali, grazie a scan della temperatura corporea. Presto i controlli si estenderanno al porto di Livorno.

Ai viaggiatori viene misurata la temperatura con un termometro laser e vengono fatte alcune domande, ad esempio sulla loro provenienza e sulla presenza di eventuali sintomi di influenza. Per quanto riguarda la analisi oltre al laboratorio di virologia di Santa Maria alle Scotte (Siena), sono attivi anche quelli di Careggi e del Santa Chiara di Pisa.

Coronavirus controlli Toscana aeroporti
L’assessore alla Sanità della Regione Toscana, Stefania Saccardi, all’aeroporto di Pisa

In caso di situazioni sospette scatterà il protocollo stilato in base alle linee guida del Ministero della Salute: dovrà essere subito attivato il 118 e i viaggiatori trasportati nell’ospedale di riferimento, il più vicino dotato di reparto di reparto di malattie infettive.

Coronavirus e la circolare per le scuole

La nuova circolare del Ministero della Salute, che riguarda anche le scuole della Toscana, invita le famiglie dei ragazzi che presentino febbre e tosse, dopo il ritorno dalle aree cinesi a rischio, di adottare una sorta di “auto-quarantena”: non mandare a scuola i ragazzi per i 14 giorni successivi alla comparsa dei sintomi.

La circolare impone ai dirigenti scolastici di segnalare al Dipartimento di prevenzione della Asl  la presenza di alunni rientrati o in fase di rientro dalle aree della Cina interessate dall’epidemia. Su questi soggetti viene attivata una sorveglianza quotidiana, per la valutazione di eventuale febbre o altri sintomi.

Ultime notizie

Coronavirus, come e quando usare le mascherine (senza rischio)

Non bisogna solo metterle, ma anche utilizzarle in modo appropriato. Un volantino spiega come indossarle e toglierle senza incappare nel rischio di infezione

Il pranzo di Pasqua è a domicilio: il menu dei ristoranti di Firenze

Il classico agnello, le proposte di mare, le ricette della tradizione. Il pranzo pasquale arriva direttamente a casa, ecco dove ordinare

Coronavirus in Toscana: la mappa del contagio e le ultime notizie (8 aprile)

Le ultime notizie sul contagio da coronavirus in Toscana: la mappa, il numero dei casi, i dati per provincia

Ceretta, gel unghie e pulizia del viso (a casa): i consigli dell’estetista

Dal viso, alle mani secche fino alle parti intime: le risposte per le "emergenze di bellezza" più comuni, in attesa che i centri estetici riaprano