giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Corteo di studenti intercetta Renzi:...

Corteo di studenti intercetta Renzi: contestazioni e offese

Offese contro Renzi e un fumogeno scagliato sul presepe, ecco i monenti salienti del corteo studentesco nel centro di Firenze.

-

Un corteo burrascoso.

RENZI CONTESTATO. Contestazioni e offese sono state rivolta al sindaco di Firenze Matteo Renzi, questa mattina, mercoledì 19 dicembre, in piazza della Signoria a Firenze. Renzi stava uscendo da un bar quando è stato avvicinato da alcuni giovani che hanno cominciato ad offenderlo.

FUMOGENO. Il corteo, composto da un centinaio di studenti, è stato organizzato dalla Rete dei collettivi fiorentini. Un fumogeno è stato lanciato sul presepe in piazza del Duomo, subito spento dai poliziotti presenti.

ROSSI. “A Matteo Renzi la mia solidarietà e quella di tutta la giunta regionale. Non c’è dissenso, per quanto radicale, che possa giustificare il ricorso alle offese e alla violenza, anche solo verbale. La contestazione subita stamani dal sindaco, da parte di un gruppo di studenti, è assolutamente inaccettabile. Ai responsabili della contestazione rivolgo invece l’invito a riflettere subito e bene sul grave danno che il ricorso a tali metodi porta alle giuste ragioni di giovani e studenti, che sono le prime vittime della crisi che colpisce il Paese”.

BARDUCCI. “L’espressione di ogni forma di dissenso deve rimanere sempre nei limiti del confronto civile. Per questo, pur comprendendo il malessere e la delusione degli studenti,  non è assolutamente tollerabile l’aggressione verbale di cui è stato fatto oggetto questa mattina il Sindaco di Firenze. Al sindaco di Firenze va la solidarietà mia personale e della Provincia di Firenze.  Agli studenti rivolgo un invito affinché non cadano nella trappola di chi ha interesse a delegittimare le giuste rivendicazioni dei giovani, attraverso forme di violenza inutili e controproducenti”.

TOCCAFONDI (PDL). “Quei ragazzi che, durante una manifestazione della Rete dei collettivi fiorentini, hanno circondato il Sindaco insultandolo e poi, proseguendo verso Piazza del Duomo, hanno gettato un fumogeno dentro il presepe, sono dei cialtroni ideologizzati. La città deve reagire perché quanto accaduto non può essere semplicemente definito una ‘ragazzata’. Non è neanche la prima occasione in cui si verificano episodi di questo genere e il Pdl ne sa qualcosa. Un conto è protestare comunicando in modo democratico le ragioni del proprio dissenso, un conto è l’insulto e il vandalismo. Quanto succede, spesso e volentieri, alle manifestazioni della Rete dei collettivi fa capire che una certa cultura ideologizzata e violenta sembra proprio non voler morire mai in questa città”.

Ultime notizie

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020