La proposta sarà, comunque, prima illustrata, attraverso dei tavoli d’incontro, dall’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Silvano Gori e dall’assessore Graziano Cioni alle categorie economiche.

Sono stati confermati i giorni (giovedì, venerdì e sabato) e la zona vietata, cambia, invece, l’orario che sarà dalle 23 fino alle 3 del mattino.

Il ripristino della ztl notturna rientra nel progetto di creare un sistema che contrasti l’abuso di alcol, ma anche per andare incontro ai residenti del centro storico che si lamentano per i rumori e gli schiamazzi.