martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Dal social network “protetto” alla...

Dal social network “protetto” alla robotica: ecco la scuola del futuro

Nasce a Firenze un "facebook" tutto a misura di bambino: la scuola si aggiorna e si apre ai nuovi mezzi di comunicazione.

-

 Presentata stamani a Firenze la nuova versione di We-p (vai al sito), il social network “under 14” creato da “PortaleRagazzi” per offrire ai più giovani un primo approccio con il mondo delle community , in un ambiente totalmente sicuro e protetto.

UN SOCIAL NETWORK A MISURA DI BIMBO. Gli utenti registati possono entrare in contatto tra di loro solo se iscritti allo stesso gruppo di progetto (quindi con i propri compagni di classe e con gli alunni di altre classi e scuole partecipanti) e il genitore potrà, in qualsiasi momento, richiedere informazioni relative alle attività svolte, effettuare segnalazioni, richiedere la cancellazione dell’iscrizione del figlio. I numeri parlano di un progetto di successo e in continua crescita: più di 1.800 iscritti solo da gennaio, 3.364 post pubblicati, 39.484 commenti, 14.916 fotografie caricate. Dati significativi, che suggeriscono anche la necessità di integrare e sfruttare queste nuove forme di comunicazione nella scuola, nei percorsi didattici e formativi.

I PROMOTORI. Alla cerimonia di presentazionebambinimuseo, svoltasi presso il Cinema Odeon, hanno presenziato anche i principali promotori delle iniziative “Portale Ragazzi” e “Chiavi della Città”: Rosa Maria di Giorgi, assessore all’Educazione del Comune di Firenze, e Michele Gremigni, presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

ROBOTICA E GIORNALISMO. Tra gli altri progetti presentati c’è “Redazione Web” (vai al sito), ovvero la realizzazione – sotto la guida del giornalista e blogger Pino Rea – di 15 diversi giornalini on line, pubblicati da altrettante classi, ciascuna con una produzione di circa 30 articoli. L’iniziativa, al secondo anno di sperimentazione, si offre come un’opportunità preziosa per i più giovani per raccontare e raccontarsi, ma anche per avvicinarsi alle materie di studio con un approccio tutto nuovo. Emanuele Micheli, fondatore della Scuola di Robotica, ha invece presentato 20 diversi prototipi di robot progettati, costruiti e programmati (con mattoncini Lego, sensori e computer) da 12 classi nel contesto del progetto “Robot@school”.


Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pisa

Nardini e Mazzeo fanno il pieno di preferenze, in consiglio anche Meini: i candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pisa

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Lucca

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Lucca: passano Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati