Particolare, come avvenimento. Perchè di solito non sono i biglietti dei treni a portare al Daspo.

E invece così è andata ieri: erano in 60, tifosi laziali, e tutti e 60 inizialmente non volevano pagare il supplemento per prendere l ‘Intercity.

Dopo l’intervento di Polizia e Carabinieri, la maggior parte ha desistito e si è convinta ad aggiungere i soldi del supplemento, ma dieci tifosi biancocelesti si sono ostinati a non voler pagare, e per questo la Questura di Firenze avvierà a loro carico le procedure per il Daspo.

Le “trattative” hanno causato circa tre ore di ritardo al treno.