martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Disagi per gli automobilisti

Disagi per gli automobilisti

lavori sulla Fi-Pi-Li

-

Dalle 22 di stasera alle 6 di domani, sull’autostrada A1, sarà chiusa la stazione di Firenze Scandicci, in entrata per chi proviene dalla Fi-P-Li. In alternativa si può proseguire sulla Fi-Pi-Li verso Firenze.

Non chiudono i cantieri sulla strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno. A causa dei lavori di adeguamento dello svincolo di Santa Croce sull’Arno, sarà chiusa, fino al 31 luglio,la rampa di uscita dalla carreggiata in direzione Firenze, nel tratto di attestamento alla strada provinciale S.P. 44 e, di conseguenza, il traffico sarà deviato sulla rampa limitrofa sulla rotatoria di Terracini.

Per la presenza di cantieri, allo svincolo di collegamento con la strada statale SS 1 Aurelia, sarà chiusa la corsia di sorpasso della carreggiata in direzione mare.

Per lavori di adeguamento dello svincolo di Lavoria, fino all’8 agosto, saranno chiuse al traffico le rampe per l’ingresso e l’uscita dalla carreggiata in direzione Firenze, nel tratto in attestamento alla strada provinciale S.P. 31 Cucigliana Lorenzana.

I lavori per il ripristino della pavimentazione, porterannio ala chiusura, fino all’8 agosto, della corsia di marcia della carreggiata in direzione mare, nel tratto tra la biforcazione Pisa-Livorno e lo svincolo di Pisa Aeroporto

Ultime notizie

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi