giovedì, 6 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDisoccupato minaccia con un coltello...

Disoccupato minaccia con un coltello il sindaco di San Gimignano

Oggi ha minacciato con un coltello il primo cittadino di San Gimignano (Si), una settimana fa era salito sul tetto del palazzo comunale. Si tratta di un disoccupato di 51 anni, sotto sfratto dalla casa dove vive.

-

 

Oggi ha minacciato con un coltello il primo cittadino di San Gimignano (Si), una settimana fa era salito sul tetto del palazzo comunale. Si tratta di un disoccupato di 51 anni, sotto sfratto dalla casa dove vive.

L’EPISODIO. Durante un incontro con il sindaco Giacomo Bassi (foto) e un assistente sociale, per discutere di un posto letto in una residenza assistita, l’uomo ha tirato fuori un coltello da macellaio, ha minacciato i presenti e si è ferito lievemente dopo essersi puntato la lama contro il petto.

L’INTERVENTO DEI CARABINIERI. Il sindaco ha simulato un malore ed è riuscito ad allontanarsi per poi telefonare al 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno disarmato l’uomo, sottoposto adesso a fermo.

“ATTIMI DI PAURA”. “Ho vissuto attimi di paura come non mi era mai capitato – ha commentato Giacomo Bassi -. I miei sforzi, quelli di tutta l’amministrazione comunale e quelli del servizio sociale sono stati vanificati da un gesto deprecabile assolutamente da condannare anche se compiuto da una persona con forti problemi socioeconomici”.

Ultime notizie