lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaDonna scomparsa da quasi due...

Donna scomparsa da quasi due mesi, ha prelevato denaro in Sicilia

Dal 12 giugno ad oggi la donna non aveva mai prelevato soldi, nè firmato assegni, facendo preoccupare ulteriormente i suoi cari. Ora, dopo la notizia del recente prelievo di denaro, familiari e parenti tornano a sperare.

-

Si torna a sperare per Vanessa Rosi, la 36enne di Fucecchio sparita il 12 giugno senza lasciare traccia.

IL PRELIEVO IN SICILIA. Dal bancomat della donna sarebbero stati prelevati dei soldi dalla Sicilia, dettaglio che farebbe pensare a un allontamento volontario. Di Vanessa non si sa niente da quel giorno, quando uscì di casa per andare al lavoro ma non ci arrivò mai. L’auto fu ritrovata poi dal fidanzato vicino alla stazione ferroviaria di Pescia – in provincia di Pisa – lungo il percorso che la donna faceva abitualmente per andare al lavoro.

NESSUNA NOTIZIA. Dal 12 giugno ad oggi la donna non aveva mai prelevato soldi, nè firmato assegni, facendo preoccupare ulteriormente i suoi cari. Ora, dopo la notizia del recente prelievo di denaro, familiari e parenti tornano a sperare. In attesa che si conoscano ulteriori dettagli.

Ultime notizie