martedì, 1 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Dpcm settembre 2020, testo (pdf):...

Dpcm settembre 2020, testo (pdf): cosa cambia con il nuovo decreto Covid

Dalle discoteche alla mascherina fino al ricongiungimento delle coppie internazionali: ecco le novità (e cosa resta uguale) secondo l'ultimo provvedimento del governo

-

Proroga delle misure anti-Covid, cambia poco per mascherine e discoteche, mentre ci sono novità per il ricongiungimento delle coppie binazionali: è quanto previsto dal nuovo dpcm, il decreto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 7 settembre 2020, con il testo in versione web e pdf, ed entrato in vigore l’8 settembre.

Con l’ultimo dpcm del governo, valido fino al 7 ottobre 2020, cambia poco per quanto riguarda le regole per limitare la diffusione del coronavirus, dalla mascherina alla distanza di sicurezza, dal tampone obbligatorio per chi rientra da 4 Paesi europei allo stop alla riapertura dei locali da ballo e degli stadi, ma c’è la possibilità per le coppie internazionali, rimaste separate a causa dei limiti agli spostamenti, di rincontrarsi dopo mesi. Vediamo allora cosa prevede il nuovo dpcm di settembre, cosa cambia e cosa no.

Obbligo di indossare la mascherina e distanza di sicurezza

Nulla cambia, secondo il testo dell’ultimo dpcm pubblicato in Gazzetta Ufficiale, per quanto riguarda i comportamenti anti-Covid: rimane la distanza di sicurezza di un metro, c’è anche la proroga dell’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi accessibili al pubblico (compresi bus e treni) e all’aperto quando non si può rispettare il distanziamento. Su le mascherine inoltre all’aperto, dalle ore 18.00 alle 6.00, nei pressi dei luoghi accessibili al pubblico, come davanti ai locali notturni o nelle vie della movida.

Il dpcm di settembre 2020: no alla riapertura delle discoteche, stadi chiusi

Il “dpcm Covid” entrato in vigore l’8 settembre proroga fino al 7 ottobre la chiusura delle discoteche e dei locali da ballo, senza la possibilità di deroghe da parte delle Regioni, e restano chiusi anche gli stadi: bisognerà quindi ancora aspettare per tornare a ballare o a tifare la propria squadra del cuore “dal vivo”.

Sul fronte dei trasporti pubblici regionali viene consentito il riempimento delle carrozze dei treni, degli autobus, dei tram e delle metrop fino all’80%.

Il nuovo decreto di settembre: le regole per la scuola contenute nel dpcm (pdf)

Nel testo del dpcm entra anche la questione scuola: viene ribadita la ripresa dei servizi educativi e delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado anche in base al protocollo di sicurezza dell’Istituto Superiore di Sanità, specificate nell’allegato D – 21 del decreto del presidente del Consiglio del 7 settembre (allegato che si può consultare in pdf sul sito della Gazzetta Ufficiale).

La novità del dpcm del 7 settembre: ricongiungimento per le coppie binazionali e internazionali non sposate

A seguito anche di “Love is not tourism”, l’appello lanciato in tutto il mondo per le coppie binazionali non sposate rimaste bloccate a migliaia di chilometri di distanza per le norme anti-Covid, il nuovo dpcm di settembre dà il nulla osta al ricongiungimento dei partner internazionali che provengono dai 17 Paesi finiti sulla “black list” perché  ad alto rischio per il coronavirus.

Secondo l’ultimo decreto, è necessaria un’autocertificazione in cui si attesti l’esistenza di una relazione stabile e affettiva con il partner che si trova in Italia e il documento varrà anche come comunicazione del rientro all’azienda sanitaria locale: subito dopo l’arrivo sul suolo nazionale scatterà infatti la quarantena obbligatoria di 14 giorni. La misura riguarda il ricongiungimento per le coppie binazionali con uno dei due componenti che arriva dai Paesi per cui è ancora vietato l’ingresso in Italia, in particolare: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Kosovo, Montenegro, Serbia, Colombia.

Per quanto riguarda i normali rientri dall’estero non cambia nulla, restano le regole e le ordinanze del Ministero della Salute emesse finora: quarantena obbligatoria per chi arriva da Paesi fuori dall’Unione Europea, extra Schengen e da Romania e Bulgaria, tampone obbligatorio per i rientri da Spagna, Grecia, Croazia e Malta (qui i dettagli su tamponi e quarantena per il rientro dall’estero).

Il dpcm di settembre 2020: il testo completo del nuovo decreto Covid

Sul sito della Gazzetta Ufficiale è possibile consultare e scaricare il testo completo del nuovo dpcm firmato e pubblicato il 7 settembre, con tutti gli allegati al decreto del presidente del Consiglio dei Ministri che specificano le regole anti-Covid per i diversi settori, dalla scuola al trasporto pubblico agli scuolabus. Ecco i link utili per scaricare i provvedimenti del governo:

Ultime notizie

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°

Coop e il crowdfunding per finanziare la ricerca sul Covid

Al via l'iniziativa di crowdfunding organizzata nei supermercati del gruppo Unicoop per finanziare la ricerca di un antidoto al coronavirus

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I primi dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione il rapporto tra positivi e test

Lista delle zone rosse e arancioni in Italia: mappa aggiornata (dicembre)

La mappa dell'Italia divisa in zone rosse, arancioni e verdi: ecco la lista aggiornata al 1 dicembre