Secondo quanto sostenuto dagli inquirenti, la droga veniva smerciata nelle province di Lucca, Pisa e L’Aquila.

All’operazione hanno partecipato oltre 80 militari dell’arma con unità cinofile e un elicottero dell’elinucleo carabinieri di Pisa. Con questi arresti, i carabinieri ritengono di aver sgominato una vera e propria gang dedita al traffico della sostanza stupefacente.