giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE' di San Casciano la...

E’ di San Casciano la donna rapita nel deserto del Sahara

La donna rapita mercoledì nel deserto del Sahara, nel sud dell'Algeria, è una 53enne di San Casciano, Maria S. Le autorità locali avrebbero confermato alla Farnesina il rapimento.

-

La 53enne rapita lo scorso mercoledì nel deserto del Sahara, nel Sud dell’Algeria, è di San Casciano. Lo rivela l’Adn Kronos.

LA NOTIZIA. E la notizia del sequestro della donna, una turista che doveva trascorrere nel paese un periodo di due settimane, sarebbe già stata confermata alla Farnesina dalle autorità locali. Sempre secondo quanto riferisce l’agenzia Adn Kronos, la donna si troverebbe ora in Niger in mano a terroristi islamici.

IL RAPIMENTO. La donna sarebbe stata intercettata da un gruppo di una quindicina di terroristi con armi automatiche a bordo di fuoristrada, e rapita mentre tornava dal suo gruppo. La guida e il cuoco che accompagnavano la donna, anche loro catturati in un primo momento, sono stati rilasciati subito dopo, spiega ancora l’Adn Kronos. I terroristi avrebbero poi autorizzato la 53enne a utilizzare il loro telefono per annunciare il rapimento all’agenzia di viaggi con la quale la donna aveva raggiunto il Paese, che ha subito dato l’allarme ai servizi di sicurezza.

AL QAEDA. Dietro il rapimento ci sarebbero i miliziani di Al Qaeda. La donna era entrata nel Paese nordafricano il 20 gennaio e sarebbe dovuta tornare in Italia il 22 febbraio. La Farnesina è al lavoro per verificare la notizia ed è in costante contatto con l’ambasciata italiana.

Ultime notizie