martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE' già febbre da Pitti...

E’ già febbre da Pitti Immagine alla Fortezza

Scattano da oggi, lunedì 7 giugno, i primi provvedimenti alla circolazione legati a Pitti Immagine, che prenderà il via alla Fortezza domani, per quattro giorni di alta moda. Ecco nel dettaglio il piano della mobilità, ricalcato su quello messo in atto nella scorsa edizione di Pitti, a gennaio scorso.

-

VIALE STROZZI. Già da oggi, per esigenze di allestimento degli eventi, scattano alcuni divieti  di sosta in viale Strozzi (dal lato abitazioni su tutto il fronte compreso fra via Dionisi e via della Fortezza e nell’area centrale di fronte a via del Pratello) dove fino al 30 gennaio è in vigore un divieto di sosta con deroga per i mezzi NCC.

Sempre in via Strozzi, tra il semaforo all’altezza via dello Statuto e viale Caduti dell’Egeo, è stato istituito un restringimento di carreggiata in modo da ricavare lo spazio per la sosta di ciclomotori e motocicli e i pedoni. I veicoli a due ruote a motore potranno parcheggiare, nei giorni delle manifestazioni, intorno alla vasca dei cigni, sul controviale di viale Strozzi tra la vasca e la carreggiata (escluse) e nel tratto compreso tra il chiosco posto all’uscita della corsia proveniente da piazza Bambine e Bambini di Belsam e il semaforo posto all’altezza di via dello Statuto (con revoca della pista ciclabile). I veicoli dei portatori di handicap con contrassegno potranno invece parcheggiare sul controviale di viale Strozzi interno da piazzale Montelungo a Porta Santa Maria Novella (solo sul lato opposto rispetto alla nuova biglietteria).

PIAZZALE MONTELUNGO. In piazzale Montelungo (fino al 28 giugno e dal 6 all’8 luglio) sarà revocata la normale area di sosta: i posti sono infatti riservati ai mezzi interessati alle manifestazioni. Anche in piazzale Caduti Egeo saranno istituiti divieti di sosta e di transito, con l’eccezione dei mezzi interessati alle mostre.

VIA CADUTI DI NASSIRYA. Inoltre, per esigenze legate all’allestimento e al disallestimento della mostra, il 18 e 26 giugno sarà chiusa la rampa Spadolini (dalle 10 fino al termine delle operazioni). Sempre per l’allestimento e disallestimento sono previsti divieti di transiti in via Caduti di Nassirya il 14, 18 e 26 giugno e l’8 luglio (dalle 8.30).

PIAZZA BAMBINE E BAMBININI DI BESLAM. Da ieri in piazza Bambine e Bambini di Beslam è già scattato il divieto di transito e di sosta con l’eccezione dei mezzi interessati all’allestimento (e successivo disallestimento) delle manifestazioni e ai taxi. Sarà invece consentito il transito sul controviale, lato Fortezza, da Porta Faenza a viale Spartaco Lavagnini agli autorizzati.

IN ARRIVO ANCHE PITTI UOMO, BIMBO E FILATI. Per quanto riguarda invece la mobilità nei giorni di svolgimento delle manifestazioni (dal 15 al 18 per Pitti Uomo, dal 24 al 26 per Pitti Bimbo e dal 6 al 8 luglio per Pitti Filati), in piazza Bambine e bambini di Beslam (su tutta l’area compresa la rampa di accesso lato Fortezza) potranno transitare in deroga al divieto anche i bus navetta a servizio della mostra.

In viale Strozzi (lato abitazioni su tutto il fronte compreso tra via Dionisi e via della Fortezza) e via Fausto Dionisi (lato Palazzo dei Congressi) sarà istituito un divieto di sosta con deroga per i mezzi NCC. In via Faenza sarà revocata la zona pedonale di tipo B (nel tratto fra via Nazionale e via Cennini): il transito sarà consentito ai taxi e ai frontisti con senso unico verso via Cennini.

Sempre in via Faenza, nel tratto fra via Nazionale e piazza del Crocifisso, sarà revocata l’area pedonale con accesso consentito ai taxi e ai frontisti (senso unico verso via Cennini). Dal 14 all’8 luglio inoltre in piazza Adua (su tutto il fronte compreso tra via Valfonda e l’ingresso del Palazzo dei Congressi) sarà istituito un divieto di sosta con rimozione forzata: saranno rimosse anche le rastrelliere per le bici.

Infine dal 15 al 18 giugno sono previsti divieti di sosta in via Mannelli con deroga per i bus navetta a servizio di Pitti e per i taxi. In piazza della Costituzione sono invece previsti divieti di sosta (il 18 giugno dalle 6 a mezzanotte sul lato Mugnone) e divieti di transito (il 26 giugno dalle 13 a mezzanotte lato Mugnone nel tratto fra via dello Statuto e via XXIV Maggio) con deroga per i mezzi interessati alla manifestazione.

Ultime notizie