mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica E il David "passeggiò" in...

E il David “passeggiò” in centro

La copia della statua di Michelangelo, seguita da un corteo storico, è partita dal Duomo (dove era stat issata) su un carro ed è arrivata fino a piazza della Signoria, dove si è trovata "faccia a faccia" con l'altra copia, quella di "casa" davanti a Palazzo Vecchio. Precedentemente, piazza Duomo si era trasformata in un immenso prato fiorito.

-

Una passeggiata “insolita” da piazza Duomo a piazza della Signoria. Insolita perchè a compierla è stato nientemeno che il David di Michelangelo, o meglio una copia della celebre statua.

IL CORTEO. E’ successo ieri, quando – seguito da un corteo storico – il carro che trasportava l’opera è partito da piazza Duomo, dove la statua era stata issata nei giorni scorsi, per arrivare fino a piazza della Signoria, dove si è trovata “faccia a faccia” con l’altra copia, quella che si trova davanti all’ingresso di Palazzo Vecchio.

LA RIEVOCAZIONE. La rievocazione che si è tenuta ieri, in occasione di Florenz 2010, si rifà alla disputa del 1504, fra chi voleva la statua al Duomo e chi in Piazza della Signoria.

UN PRATO IN PIAZZA DUOMO. Precedentemente, nella notte di venerdì 13 novembre, piazza del Duomo si era trasformata in un immenso prato fiorito, rievocando il miracolo del Vescovo fiorentino San Zanobi:  nel IX secolo un gruppo di fedeli stava trasportando la salma del santo quando, passando dietro il Battistero, il sarcofago sfiorò le fronde secche di un olmo, che al solo contatto cominciò a rifiorire.

SIMBOLO. Il prato è il simbolo della rifioritura di Firenze, trasformata in un laboratorio globale di arte, cultura ed economia con 150 eventi fra convegni, mostre e un forum internazionale, in occasione di Florens 2010.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?

Quante persone possono partecipare ai funerali in zona gialla, arancione e rossa

Funerale in zona gialla, arancione o rossa, le regole anti-Covid: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe agli spostamenti secondo il Dpcm