venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaEcco cosa ne sarà di...

Ecco cosa ne sarà di Mulina e Central Park: il Comune cerca privati

Pubblicati i bandi: c'è anche il primo piano delle Pavoniere. Ecco cosa attende le tre strutture: discoteche bandite per Mulina e Central. Biti e Saccardi: ''Un importante tassello nel programma di riqualificazione della zona''.

-

Le Cascine ripartono dai privati. Tre strutture della zona cercano infatti un nuovo futuro. Si tratta dell’ex ippodromo de Le Mulina, dell’ex discoteca Central Park e del primo piano della palazzina delle Pavoniere.

IN CERCA DI FUTURO. Attività di ristorazione, attività sportive, eventi e spettacoli, ma anche servizi per i fruitori del parco come il noleggio di bici e di mezzi elettrici. Il tutto gestito da privati. È quanto prevede l’Amministrazione comunale per tre immobili che sorgono nel parco delle Cascine. Sono in pubblicazione in rete civica i bandi per l’assegnazione in concessione delle tre strutture.

“RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE”. “Il Parco delle Cascine è interessato da un ampio programma di riqualificazione e valorizzazione definito dal Masterplan di prossima presentazione – spiegano gli assessori comunali all’ambiente Caterina Biti e al patrimonio Stefania Saccardi – i progetti relativi a Le Mulina, ex Central Park e Pavoniere rappresentano una anticipazione di quanto contenuto del Masterplan, progetti per i quali richiesto l’intervento di investitori privati. Si tratta di un tassello importante nell’ambito della complessiva riqualificazione e valorizzazione delle Cascine, perché sono l’occasione per portare funzioni di rilievo nel parco e quindi per renderlo più fruibile per i cittadini”.

MULINA. Alle Mulina l’obiettivo è di realizzare un impianto polivalente a vocazione sportiva, possibilmente legato al cavallo. Sono ammesse attività di ristorazione e intrattenimento, organizzazione di eventi e spettacoli all’aperto (vietato invece l’utilizzo, anche parziale, come discoteca), e altre attività compatibili con il parco. Le offerte devono essere presentate entro il 12 settembre.

CENTRAL PARK. Per il Central Park è prevista la trasformazione in ristorante e punto di ristoro per il parco: il locale rappresenta infatti una delle porte di accesso alle Cascine, ed inoltre è adiacente al Parco della Musica. Altre attività consentite e che saranno valutate al momento dell’attribuzione del punteggio sono quelle di servizio al parco, come il noleggio di biciclette e di mezzi elettrici, eventi ed attività letterario–culturali, eventi musicali e spettacoli compatibili con la vicinanza del teatro. Anche in questo caso, come per Le Mulina, non è ammesso l’utilizzo come discoteca. Le offerte devono essere presentate entro il 3 agosto.

PAVONIERE. Infine le Pavoniere. Il bando riguarda il primo piano della palazzina (più alcuni locali di servizio) per una superficie di 580 metri quadrati: la destinazione individuata è quella per attività compatibili con la vocazione sportivo-ricreativa dell’immobile. Ammesse anche attività culturali e formative. Le offerte devono essere presentate entro il 27 agosto.

I BANDI. Gli avvisi e tutti i documenti sono disponibili sulla rete civica, sezione bandi immobiliari (http://www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/comune_firenze/bandi/patrimonio.html).

Leggi anche. Cala il sipario sulle Mulina: addio ippodromo, ma il trotto è salvo

Ultime notizie