sabato, 20 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaEscursioni tra natura e cultura...

Escursioni tra natura e cultura a Fiesole

Nei mesi di settembre e ottobre sono in programma una serie di passeggiate nei luoghi di maggior fascino del territorio comunale: le camminate sono gratuite, mentre è obbligatoria la prenotazione entro le 12 del venerdì precedente ad ogni singolo appuntamento.

-

Pubblicità

Camminare a Fiesole, lungo i suoi sentieri, fare trekking immersi nella natura. Un incontro col paesaggio che è anche un’occasione di appuntamenti con l’arte, la cultura e la storia.

LE ESCURSIONI. Il Comune di Fiesole, in collaborazione con il gruppo naturalistico Valle del Mugnone “Il Gambero”, il gruppo escursionisti Fiesole “GEF”, il gruppo escursionistico “Il Crinale”, la Croce Rossa Italiana, la Misericordia di Fiesole e la Croce Azzurra di Pontassieve, organizza per i mesi di settembre e ottobre una serie di escursioni nei luoghi di maggior fascino del territorio comunale. I percorsi proposti sono adatti a tutte le età e non occorre particolare preparazione fisica, attrezzatura o equipaggiamento (se non scarpe da ginnastica o trekking).

Pubblicità

CALENDARIO. Il 19 settembre e il 3 ottobre in calendario la gita Conoscere il Parco di Montececeri e le sue cave. Il ritrovo per la partenza (ore 9) è fissato davanti al palazzo comunale di Fiesole. Il percorso porta a conoscere il parco storico – naturalistico conosciuto fin dall’antichità per le sue cave di pietra serena utilizzata per tutte le più importanti strutture architettoniche fiesolane e dai grandi artisti fiorentini. Montececeri è conosciuto anche come luogo Leonardiano. Infatti documenti d’archivio attestano che qui Leonardo da Vinci possedeva un oliveto da dove, nel 1506, tentò i suoi primi esperimenti di volo umano con la famosa “macchina del volo”. Lungo il percorso di ritorno, un appuntamento di grande interesse è la visita alla Fontesotterra.

Altro percorso tematico è Tra il fascino della storia e dell’arte: dalla residenza-studio del maestro Primo Conti, Villa Le Coste, percorrendo via Duprè, dove in passato ebbero casa illustri personaggi, si arriva alla Chiesa di Fontelucente famosa per una sorgente di acqua limpidissima.

Pubblicità

Il percorso conduce prima alla Badia Fiesolana, antica Cattedrale di Fiesole, poi a San Domenico la cui Chiesa e Convento testimoniano la presenza ed il lavoro del Beato Angelico. Un cammino fra ville, antichi oratori e suggestivi panorami su Firenze concluderà questo insolito percorso. Tale escursione si terrà il 26 settembre e il 17 ottobre, con partenza fissata (ore 9) da piazza Mino a Fiesole (lato edicola). Fiesole che guarda dall’alto è l’escursione, invece, in programma il 10 ottobre e che parte da piazza Sandro Pertini al Girone (ritrovo partenza ore 9) e che in parte si snoda in quello che era il vasto territorio fiesolano prima della sua annessione a Firenze a seguito della costituzione dello Stato italiano.

CONTROLLI. Nei punti di ritrovo indicati per ciascun percorso saranno presenti delle postazioni della Croce Rossa Italiana, della Misericordia o della Croce Azzurra che, a chi vorrà, effettueranno controlli pressori prima e dopo la passeggiata e daranno informazioni utili per la salute. Tutte le passeggiate sono accompagnate e condotte da esperti gruppi escursionisti che oltre ad illustrare il percorso faranno conoscere i siti più importanti che via via si presenteranno lungo il cammino.

Pubblicità

PRENOTAZIONI. Le escursioni sono gratuite, ma devono essere prenotate entro le 12 del venerdì precedente ogni singolo appuntamento ai seguenti numeri telefonici: 055.5961311, 055.5961323, 055.5961256. Per ulteriori informazioni: Ufficio Informazioni Turistiche Via Portigiani, 3 – Fiesole; tel. 055.5961323, fax 055.5961312, o contact center 055.055.  [email protected]; www.comune.fiesole.fi.it.

Pubblicità

Ultime notizie