sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaEstate, torna l'emergenza sangue: "Andate...

Estate, torna l’emergenza sangue: “Andate a donare”

A lanciare l'appello a tutti i cittadini sono stati l'assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia e le associazioni. "I donatori toscani stanno crescendo di numero, ma non con la stessa velocità con cui aumenta il nostro fabbisogno".

-

Pubblicità

 

Estate, serve sangue. E allora l’assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia e le associazioni rivolgono un appello ai donatori: “«Prima di partire per le vacanze, andate a donare il sangue”. Richiesta che arriva in un periodo, come quello estivo, tradizionalmente critico per le donazioni. Il sistema trasfusionale non chiude per ferie, anzi è proprio questo il periodo in cui c’è più necessità di sangue.

Pubblicità

IL BISOGNO. L’attività sanitaria non si ferma, il bisogno di sangue rimane invariato, e il soddisfacimento di tutte le esigenze va garantito comunque, anche se molti donatori sono fuori sede per ferie o magari non sono invogliati ad andare a donare a causa del caldo. Proprio in questo periodo il sistema trasfusionale, e soprattutto le associazioni di volontariato, devono quindi intensificare gli sforzi, per far sì che il maggior numero di donatori si rechino a donare prima della partenza, o appena rientrati dalle vacanze.

CRESCE IL FABBISOGNO. “In Toscana la domanda di sangue cresce costantemente – dice l’assessore Scaramuccia – perché si fanno sempre più interventi di altissimo livello, che richiedono grandi quantità di sangue. I donatori toscani sono molto generosi, e stanno sempre crescendo di numero, ma non con la stessa velocità con la quale aumenta il nostro fabbisogno. Chiedo quindi a tutti un ulteriore sforzo di impegno e generosità: a chi è donatore abituale, e anche a chi finora non ha donato, perché magari decida di dedicare 15 minuti del proprio tempo agli altri, compiendo un gesto di solidarietà”.

Pubblicità

CARENZA ESTIVA. “In tutta Italia – spiega Simona Carli, direttore del Centro Regionale Sangue – la carenza di sangue estiva rappresenta una criticità e il Centro Nazionale Sangue ha assicurato all’intero sistema il supporto per le gravi situazioni di emergenza. Come Toscana vogliamo fare la nostra parte, garantendo a tutti i cittadini il diritto alle cure, come negli anni passati, in cui, seppur con qualche criticità, siamo riusciti ad assicurare la piena operatività del sistema sanitario”.

STRUTTURE APERTE. Anche in pieno agosto tutte le strutture del sistema trasfusionale toscano sono aperte per ricevere i donatori. Per donare è necessario essere nella fascia di età 18-65 anni, pesare almeno 50 kg ed essere in buona salute; un medico valuterà l’idoneità alla donazione. Per donare è sufficiente rivolgersi ad uno dei Centri Trasfusionali presenti in tutti gli ospedali toscani, o ad un’associazione di volontariato. Tutte le informazioni, gli indirizzi, i contatti, si possono trovare nelle pagine dedicate sul sito della Regione Toscana, all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/donareilsangue/.

Pubblicità

Ultime notizie