giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Europa in mostra a Santa...

Europa in mostra a Santa Croce

Al via oggi il "Mercato internazionale di Firenze": 120 operatori commerciali, provenienti da ben diciotto Paesi europei, fino a domenica prossima saranno presenti in piazza Santa Croce per partecipare alla settima edizione del mercato, dove esibiranno i prodotti tipici locali.

-

Gli espositori presenteranno i prodotti dell’artigianato locale, eno-gastrononici, nei settori alimentare, moda ed oggettistica. Il “Mercato Internazionale di Firenze” è una rassegna biennale che quest’anno, per la prima volta, vedrà la partecipazione anche di Irlanda, Romania e Bulgaria, e che è promossa dall’assessorato al turismo, alle attività produttive e mercati e dall’assessorato all’innovazione e strategie di sviluppo ed è organizzata dalla Confesercenti.

L’iniziativa si svolgerà da oggi, giovedì 2 ottobre, e fino a domenica, gli stand degli operatori saranno aperti dalle 10 alle 22. L’inaugurazione ufficiale è prevista per venerdì alle 11,30. I Paesi partecipanti sono: Germania, Austria, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Inghilterra, Svezia, Polonia, Ungheria, Lituania, Finlandia, Repubblica Ceka, Repubblica Slovacca, Irlanda, Romania e Bulgaria.

Notizia precedenteEmilia-Romagna da gustare
Notizia successivaBoccaccio, la scuola risponde

Ultime notizie

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione