lunedì, 22 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaCome cambia l'ex Meccanotessile di...

Come cambia l’ex Meccanotessile di Firenze: il progetto e i prossimi lavori

Aule e laboratori dell'ateneo prenderanno posto nell'area delle ex Officine Galileo a Rifredi. I prossimi cantieri riguarderanno la realizzazione di una piazza coperta con bar e servizi ristoro

-

- Pubblicità -

Fuori l’Isia, dentro l’Università. E poi arriveranno ludoteca, centro giovani, case, una piazza coperta con bar e ristoranti. Cambia leggermente la “mappa” dell’ex Meccanotessile di Firenze, l’area a Rifredi grande 27mila metri quadrati che fu delle Officine Galileo, abbandonata da mezzo secolo e da dieci anni al centro di un progetto di riqualificazione. L’ultima notizia è che si avvicendano gli inquilini, ma non muta la vocazione dell’enorme complesso di via Alderotti.

Aule e laboratori dell’Università di Firenze nelle ex Officine Galileo

L’Isia, Istituto superiore per le industrie artistiche, ha abbandonato l’idea iniziale di trasferirsi nell’ex Meccanotessile, chiedendo al Comune l’uso delle Scuderie di Villa Strozzi e della vicina sede del Centro di formazione professionale di via Pisana (nella zona del Quartiere 4). Al suo posto, nelle strutture di via Alderotti saranno realizzate aule e laboratori dell’Università di Firenze, che ha avanzato il suo interesse per l’edificio, collocato in un quadrante della città dove l’ateneo è già presente, a Careggi e al polo di Novoli.

- Pubblicità -

In passato si era ipotizzato un trasloco di Ingegneria, tuttavia ancora non è stato deciso quale facoltà arriverà nell’ex Meccanotessile. In parallelo va avanti il confronto tra il Comune e Indire, l’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, per capire se l’ente sia ancora interessato a prendere casa nelle ex Officne Galileo, come affermato in passato.

Parcheggio ex Officine Galileo Firenze
Foto: Cge fotogiornalismo

Il progetto di riqualificazione dell’ex Meccanotessile di Firenze e i prossimi lavori

Nell’area sono già stati realizzati un parcheggio e un parco. I primi cantieri, proprio per il giardino, partirono dieci anni fa. Adesso vanno avanti i lavori del progetto di riqualificazione dell’ex Meccanotessile di Firenze, per la creazione di nuovi servizi di interesse pubblico tra cui un centro giovani e una ludoteca, oltre a un’ala dell’edificio che sarà dedicata agli alloggi di housing sociale. Sempre all’interno dell’area verrà alla luce una piazza coperta con servizi di ristoro per studenti e cittadini, i cui lavori – spiega il Comune – saranno conclusi entro la fine del 2024.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -