sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFesta della legalità: la tre...

Festa della legalità: la tre giorni del Pd fiorentino

A venti anni dalla strage di Capaci, a 19 dall'attentato di via dei Georgofili, il Pd metropolitano di Firenze, torna a parlare di mafia, legalità e diritti in una tre giorni al Parco del Mocale di Tavarnelle Val di Pesa.

-

A venti anni dalla strage di Capaci, a 19 dall’attentato di via dei Georgofili, il Pd metropolitano di Firenze, torna a parlare di mafia, legalità e diritti in una tre giorni al Parco del Mocale di Tavarnelle Val di Pesa. L’appuntamento è per venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio.

ANNIVERSARI. Dopo il ventennale della strage di Capaci e nella ricorrenza del diciannovesimo anniversario dell’attentato di via dei Georgofili, il Pd metropolitano di Firenze torna a parlare di legalità, mafia e diritti in una 3 giorni al Parco del Mocale di Tavarnelle Val di Pesa, in occasione della “Festa della Legalità”, organizzata dal Coordinamento metropolitano di Firenze assieme all’Unione comunale di Tavarnelle. “È inevitabile in questi giorni non ripensare alle stragi che hanno segnato la storia del nostro paese e riflettere su quanto successo allora, su quello che accade oggi: la buona politica, per essere tale, ha bisogno come prima, più di prima, della vitamina L, della vitamina della legalità”, dichiara Patrizio Mecacci segretario Pd metropolitano di Firenze.

FESTA DELLA LEGALITA’. La festa avrà inizio venerdì 25 alle 17,30 con l’incontro della senatrice Silvia Dalla Monica con insegnanti, studenti e genitori che seguono progetti sulla legalità. Alle 19, 30 spazio alla convivialità con una serata a tema con cucina contadina mentre alle 21,30 si aprirà lo spazio dibattiti con Paolo Forconi, segretario Pd Tavarnelle Val di Pesa, David Baroncelli, vicesindaco Tavarnelle Val di Pesa, Silvia Della Monica, senatrice Pd e Patrizio Mecacci, segretario metropolitano Pd. Alle 22 tavola rotonda “Legalità, migranti, diritti negati. Un focus sul caso Rosarno”, a cui prenderanno parte Stefano Fusi, coordinatore Forum immigrazione Pd, Andrea Barducci, presidente Provincia di Firenze, Stefano Becucci, docente di Sociologia della migrazione, Francesco Carchedi, presidente Associazione Parsec, Fabio Incatasciato, sindaco di Fiesole.

PANE E LEGALITA’. Sabato 26 si terrà una tavola rotonda sullo stato di legalità del nostro territorio dal titolo “Toscana, terra di mafia?”, con David Baroncelli, vicesindaco di Tavarnelle Val di Pesa, Emiliano Poli, responsabile Forum sicurezza e legalità Pd Firenze, Ettore Squillace Greco, sostituto procuratore distrettuale Antimafia Firenze, Maino Marchi, membro della Commissione parlamentare Antimafia, Renato Scalia, Fondazione Antonino Caponnetto, Andrea Campaldi, sindaco di Certaldo e presidente Avviso Pubblico, Jacopo Forconi, segreteria Arci Firenze. Alle 20,30 “Pane e legalità”, una cena a base di prodotti siciliani.

SPAGHETTI DELLA LEGALITA’.  Alle 16,30 del 27 maggio, si terrà la presentazione del progetto Liberarci dalle spine e incontro con i giovani dei campi di lavoro nelle terre confiscate alla mafia e gestite dalla Cooperativa Lavoro e non solo di Corleone: parteciperanno Alessio Gramolati, Cgil Toscana, Maurizio Pascucci, responsabile progetto Liberarte, alle 18,30 “Spaghetti della legalità”, la gara di cucina a base di prodotti di Libera Terra e prodotti della Cooperativa Rinascita Corleonese, a cui parteciperanno, in veste inedita di cuochi, Alessio Gramolati, Dario Nardella, vicesindaco di Firenze, David Baroncelli, vicesindaco di Tavarnelle, Giovanni Bettarini, sindaco di Borgo San Lorenzo, Alessio Biagioli, sindaco di Calenzano, Riccardo Nocentini, sindaco di Figline Valdarno, mentre la giuria sarà composta da Massimiliano Pescini, sindaco di San Casciano Val di Pesa, Sestilio Dirindelli, sindaco di Tavarnelle, Maurizio Semplici, sindaco di Barberino Val d’Elsa e Calogero Parisi, presidente Cooperativa Lavoro e non solo di Corleone. La manifestazione si conclude alle 20,30 con l’apericena della legalità, a base di prodotti del Consorzio delle Cooperative LiberaTerra.

Ultime notizie