giovedì, 24 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFesta della Repubblica, Renzi: "Servono...

Festa della Repubblica, Renzi: “Servono simboli condivisi”

-

“In un momento in cui è forte la tentazione di rispondere con la paura alla crisi economica o anche agli episodi di terrorismo, c’è bisogno più che mai di simboli condivisi. Invece della paura, l’Italia del 2010 deve avere il coraggio di riconoscersi in una comunità di donne e uomini, non un ammasso indistinto di persone, che appartengono a una grande storia e sostenere un’unità che non è solo geografica ma anche di speranze e prospettive”. Lo ha detto il sindaco Matteo Renzi, partecipando oggi alle celebrazioni per la Festa della Repubblica.

La cerimonia è iniziata alle 10 in piazza dell’Unità italiana, dove è stata deposta una corona di alloro in memoria dei caduti. Alle 10.30 in piazza della Repubblica si è svolto l’alzabandiera e dopo le autorità cittadine insieme ai Gonfaloni della città di Firenze, della Regione Toscana e della Provincia di Firenze si sono spostati in piazza della Signoria, dove all’Arengario di Palazzo Vecchio sono stati consegnati 46 diplomi di onorificenza dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Al termine è stato premiato anche l’assistente capo della polizia di Stato Federico Caldelli, che nel 2008 riuscì a bloccare un uomo che tentava di lanciarsi in Arno.

Le strade del centro e anche Palazzo Vecchio sono state addobbati con numerose bandiere tricolori.

Ultime notizie