giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFesta di San Michele, tra...

Festa di San Michele, tra tradizione e modernità

Venerdì 15 giugno di terrà, alle ore 21.30, la serata inaugurale della Festa di San Michele a Carmignano. Presso la Sala Consiliare del comune i quattro Rioni sveleranno i temi che metteranno in scena i prossimi 28,29 e 30 settembre.

-

Venerdì 15 giugno di terrà, alle ore 21.30, la serata inaugurale della Festa di San Michele a Carmignano. Presso la Sala Consiliare del comune i quattro Rioni sveleranno i temi che metteranno in scena i prossimi 28,29 e 30 settembre.

SAN MICHELE. La festa di San Michele segue la tradizione che vive nei rioni, e in particolare nei cuori e nell’anima dei rionali ma aprendosi anche alla modernità. In particolar modo, lo fa portando San Michele in rete, soprattutto nei social network. Far conoscere la festa di Carmignano con l’obiettivo di renderla evento. Ma l’unione tra tradizione e modernità significa anche passaggio generazionale. Soltanto quando esso avviene, la tradizione viene portata avanti dalle generazioni future, mantendendo i valori culturali e sociali ereditate dalla comunità che le ha precedute.

PRESENTAZIONE. La presentazione dei temi delle quattro sfilate si terrà presso la Sala Consiliare del Comune di Carmignano venerdì 15 alle ore 21.30. I quattro Rioni (bianco, celeste, giallo e verde) sveleranno i temi che metteranno in in scena il 28,29 e 30 settembre a Carmignano. Inoltre sarà esposto dal Presidente Salvatore Bruno il programma della Festa e le principali novità.

Ultime notizie