martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Fiesole, gli orari delle scuole

Fiesole, gli orari delle scuole

Il 14 settembre la campanella suona anche per gli studenti dell’Istituto comprensivo statale “E. Balducci” di Fiesole. Dal secondo lunedì di settembre, quindi, tutti sui banchi per cominciare un nuovo anno scolastico. Ecco gli orari.

-

L’Istituto prevede per i bambini della scuola dell’infanzia un orario ridotto, dalle 8.30 alle 12.30, dal 14 al 18 settembre senza la disponibilità del servizio mensa. Da lunedì 21 settembre per i bambini di 4 e 5 anni partirà l’orario intero (8.30 –16.30). Per quanto riguarda i piccoli di 3 anni, questi avranno un inserimento scaglionato e progressivo con un ingresso di 4 bambini ogni 3 giorni con permanenza graduale fino alle 13.30. L’inserimento si svolgerà fino ad esaurimento degli alunni di tre anni e, comunque, entro il 2 ottobre. Dal 5 ottobre, invece, inizierà l’orario intero (8.30 – 16.30) per tutti. Tanto per guardare lontano, gli ultimi due giorni di scuola, giovedì 29 e venerdì 30 giugno, i bambini avranno orario corto (8.30 – 12.30).

Per quanto riguarda la scuola primaria, le classi prime effettueranno orario ridotto (8.30 – 12.30) per tutta la prima settimana di scuola. Gli alunni delle classi superiori lunedì 14 e martedì 15 settembre avranno orario corto (8.30 – 12.30), mentre da mercoledì 16 settembre l’orario sarà 8.30 – 16.30. L’ultimo giorno di questo anno scolastico cadrà venerdì 11 giugno 2010 e, nell’occasione, l’orario sarà ridotto (8.30 – 12.30). Fin dal primo giorno di scuola è garantito lo scuolabus per andata e ritorno.

Per la scuola secondaria di primo grado il 14 settembre gli studenti avranno orario 8.20 – 12.20 e non saranno disponibili i mezzi di trasporto per il ritorno (Linea e scuolabus). Per gli alunni che seguono il tempo ordinario comprensivo del sabato (classi 1a, 2a, 3a A /B e 2a G) l’orario sarà: dal lunedì al venerdì 8.20 – 13.20 e il sabato 8.20 – 12.20. Gli orari del tempo ordinario senza sabato (classi 1a C, 2a C/F) saranno: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8.20 – 13.20 e mercoledì 8.20 – 16.20. Per le classi che fanno tempo prolungato comprensivo del sabato (classi 1a G, 3a G/F) l’orario settimanale sarà: lunedì e mercoledì 8.20 – 16.20, martedì, giovedì e venerdì 8.20 – 13.20 e il sabato 8.20 – 12.20. Infine, per il tempo prolungato senza sabato (classe 1a F), gli studenti entrano in classe il lunedì, mercoledì e giovedì alle 8.20 ed escono alle 16.20, mentre il martedì e venerdì saranno impegnati dalle 8.20 alle 13.20. L’ultima campanella dell’anno scolastico 2009/2010 per i ragazzi della scuola secondaria di 1° grado suonerà alle 12.20 di sabato 12 giugno.

Le classi che effettuano l’orario settimanale che non prevede il sabato, poiché non iniziano anticipatamente la scuola, dovranno recuperare alcuni giorni di didattica durante l’anno scolastico per raggiungere il monte di ore annuo previsto dal Ministero, secondo le modalità deliberate dal Consiglio d’Istituto.

Oltre le vacanze di Natale e Pasqua per tutti gli studenti dell’Istituto comprensivo “E. Balducci” verrà sospesa l’attività educativa dal 29 al 31 marzo, il 31 maggio e il 1 giugno.

 

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale