martedì, 28 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaFioritura dei campi di lavanda...

Fioritura dei campi di lavanda in Toscana: eventi, luoghi e curiosità

Torna in Toscana il festival dedicato alla spettacolare fioritura dei campi di lavanda con visite, trekking, workshop e stand gastronomici

-

- Pubblicità -

Nel mese di luglio, la Toscana celebra la fioritura dei campi di lavanda con I Giorni della Lavanda, un evento che ogni anno richiama oltre 20.000 visitatori nel comune di Santa Luce (provincia di Pisa) per assistere a questo spettacolo e per partecipare alle iniziative proposte in occasione di questo speciale appuntamento.

I Giorni della Lavanda, il festival che colora di viola i campi della Toscana

Il festival I Giorni della Lavanda torna a colorare i campi della Toscana con la sua suggestiva fioritura, accompagnata da una ricca programmazione di eventi che si susseguiranno fino al 23 luglio. Per questa occasione, il comune di Santa Luce si trasforma in un piccolo angolo di Provenza e ospita numerose attività legate al cibo, al benessere e alla natura. La rassegna, iniziata l’11 giugno, giunge quest’anno alla sua quinta edizione grazie all’iniziativa di Flora, azienda locale che si occupa della produzione e distribuzione di prodotti di aromaterapia. Lo spettacolo della fioritura è visibile anche dai comuni limitrofi a quello di Santa Luce, come Orciano Pisano, Castellina Marittima, Lorenzana e Casciana Terme Lari e rappresenta un evento di forte aggregazione territoriale.

- Pubblicità -

Tutti gli eventi in Toscana per il festival dedicato alla fioritura dei campi di lavanda

La programmazione del festival I Giorni della Lavanda offre la possibilità di partecipare a numerose iniziative a contatto con la natura e alla scoperta del territorio. Ogni giorno sono previsti i tuor guidati Lavanda-Flora con e-bike, accompagnati da altri eventi diurni come le visite ai campi di lavanda e al distillatore, il laboratorio gratuito sui fusi di lavanda, il workshop fotografico e quello sull’uso dell’olio essenziale di lavanda. Per le attività serali e notturne, sono invece previsti degli apericena nei campi, serate di osservazione astronomica sotto le stelle e stand gastronomici con prodotti locali tipici e biologici (solo il sabato e la domenica). Per avere maggiori informazioni è possibile consultare la programmazione sull’apposito sito.

Alcune curiosità sulla lavanda

Dal latino lavanda, il significato di questa pianta deriva dal gerundio latino del verbo lavare, ovvero ‘detergere, pulire’. Fin dall’antichità, la lavanda era utilizzata per detergere il corpo, per preparare bagni profumati e oli essenziali. La pianta della lavanda è resistente alla siccità e in Francia si è diffusa da tempo l’usanza di collocarla sui davanzali per tenere lontani gli scorpioni.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -