mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze a conti fatti, Nardella...

Firenze a conti fatti, Nardella presenta il bilancio di mandato

Sostenibile, verde, digitale: ecco ''Firenze a conti fatti'', il sindaco Dario Nardella ha presentato ai cittadini il bilancio di fine legislatura realizzato da una società esterna

-

Realizzato il 95% del programma, l’83,27% completamente, l’11,95% in dirittura d’arrivo. È quanto emerge dal bilancio di fine mandato “Firenze a conti fatti” presentato in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella.

È il primo esempio a livello nazionale di rendiconto di mandato redatto da un soggetto terzo, la società Depp, che si occupa di progetti open government e trasparenza per le PA. Obiettivo: fornire dati chiari e trasparenti ai cittadini sull’operato dell’amministrazione. Il bilancio sarà illustrato lunedì in Consiglio comunale; partirà inoltre una campagna di comunicazione istituzionale.

Il bilancio di mandato

Sono 11 i capitoli del rapporto, indirizzi strategici che rispecchiano quelli indicati dal programma di mandato 2014 e che includono i temi più svariati, dai giovani alla mobilità, dal sociale alla digitalizzazione. Al suo interno 251 azioni, di cui 209 realizzate, 30 in corso di realizzazione e 12 da realizzare.

Semaforo verde, ad esempio, per la riorganizzazione complessiva dei nidi a gestione diretta, la realizzazione delle linee tramviarie due e tre, l’approvazione del regolamento urbanistico. Giallo per i 250 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica, in corso di realizzazione. Tra i dischi rossi – pochi – la pedonalizzazione di viale Paoli, ancora da realizzare.

Risultati importanti per quanto riguarda innovazione e digitalizzazione, con Firenze al primo posto nella classifica nazionale IcityRate2018 sulle città intelligenti. Capitolo conclusivo dedicato alla fiscalità locale: nel corso del mandato non sono mai state aumentate le aliquote Imu, Cosap, Pubblicità, l’addizionale Irpef e le tariffe di scuole, asili e mensa mentre la Tari è variata una sola volta nel 2016. Per le informazioni dettagliate su tutte le azioni e i numeri del bilancio di fine mandato c’è il sito www.firenzeacontifatti.it.

Nardella: “Firenze in questi 5 anni è molto cambiata”

“La legge italiana impone a tutte le amministrazioni locali di fare un rendiconto di ciò che è stato fatto nel mandato – ha spiegato il sindaco Nardella durante la presentazione -. Noi abbiamo anche deciso di comunicarlo in maniera diretta e trasparente a tutti i cittadini e per farlo ci siamo avvalsi di un soggetto terzo che ha certificato la corrispondenza di quello che abbiamo fatto rispetto a quello che abbiamo promesso”.

Nardella ha poi ringraziato la giunta, i dirigenti e i dipendenti del Comune perché è anche grazie a loro che “Firenze in questi cinque anni è molto cambiata: ha meno traffico grazie allo sviluppo del sistema tramviario, è più pulita, ha più sicurezza grazie alle telecamere di videosorveglianza e soprattutto è cambiata dal punto di vista della riqualificazione delle piazze e delle periferie”.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?

Quante persone possono partecipare ai funerali in zona gialla, arancione e rossa

Funerale in zona gialla, arancione o rossa, le regole anti-Covid: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe agli spostamenti secondo il Dpcm