domenica, 5 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze candidata a capitale del...

Firenze candidata a capitale del libro per il 2023

L'annuncio, in Consiglio comunale, da parte dell'assessore alla cultura Tommaso Sacchi che ha rivelato di stare già lavorando ad un dossier da presentare al Ministero.

-

Firenze candidata a capitale del libro per il 2023: è quanto ha annunciato l’assessore alla cultura di Palazzo Vecchio Tommaso Sacchi, che ha risposto ad un question time in Consiglio comunale del vicepresidente dell”assemblea cittadina Maria Federica Giuliani.

Nel frattempo, a proposito di cultura, in città è ripartita l’Estate fiorentina 2021: quattro mesi invece che sei ma pieni di eventi, festival, rassegne in tutta la città. Tra le novità un salotto letterario in piazza del Carmine e ben 15 festival che hanno ‘resistito’ a Covid e avversità.

Firenze Capitale del Libro 2023: già a lavoro sul bando

Sacchi ha fatto riferimento al bando ministeriale che appunto permette ad una città italiana di diventare capitale del libro: un soddisfazione dal punto di vista dell’immagine, con la possibilità anche di un importante ritorno economico.Firenze dunque parteciperà al bando e Sacchi ha rivelato che sta già lavorando per presentare al Ministero il dossier che “sponsorizza” le attività socioculturali nel capoluogo toscano, per arrivare all’obiettivo. “Ci lavorerò anche per tutto il 2022”, ha detto Sacchi.

Online anche il bando ministeriale per l’acquisto di libri per biblioteche

Il Comune poi parteciperà al bando del Ministero della cultura per il contributo per l’acquisto di libri per le biblioteche. Anche l’anno scorso Firenze era tra le città che avevano aderito: in quell’occasione è stato ottenuto un contributo di 100mila euro, usato anche – ha spiegato l’assessore – per l’acquisto di libri indipendenti fiorentini”.

Ultime notizie